“Mi sono scocciato di sottostare alla legge del vivere civile che ti assoggetta a dire sì senza convinzione quando i no, convintissimi, ti saltano alla gola come tante bolle d’aria” - Eduardo De Filippo
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaPresentazione del libro "L'altra storia d'Italia 1802-1947": sabato 1 aprile a Palazzo...

Presentazione del libro “L’altra storia d’Italia 1802-1947”: sabato 1 aprile a Palazzo Alvaro di Reggio Calabria

Il Centro Studi Federico Caffè ha organizzato a Reggio Calabria un importante incontro/confronto culturale attraverso la presentazione del libro “L’altra storia d’Italia” 1802-1947; nei locali di Palazzo Alvaro, il 1° Aprile 2023 alle ore 16:30 dell´autore Lamberto Rimondini. Lamberto Rimondini è un ricercatore indipendente che in questi ultimi cinque anni ha avuto l’accompagnamento intellettuale di uomo di ineccepibile spessore culturale e conoscitivo in genere, quale Giulietto Chiesa.

Oltre l´autore sono previsti come relatori l´avv. Antonia Condemi, responsabile del Centro Studi ed il Professor Giuseppe Bombino, modererà l’incontro la giornalista Emilia Condarelli. “Sarà un momento intenso di dettagliata e documentata rivisitazione storica degli ultimi due secoli della nostra bella Italia.

Paese inserito in un contesto geopolitico particolare che per definizione farà iniziare nel 1859, momento in cui ad opera del potere anglofrancese venne costruito il canale di
Suez. E’ in quella data che viene percepito da parte delle potenze straniere, l’importanza di unire politicamente il nostro Paese, non solo per instaurarvi una egemonia politica, ma quanto più per spazzare via la corona borbonica, che aveva nelle sue casse più del doppio dell’oro presente in tutta Italia compreso lo Stato Vaticano e quindi detentrice di potere e ricchezza.

Le vicende storiche descritte sono basate su studi portati avanti su dei documenti desegretati e fino ad ora resi inediti. L’autore, sconfinando dai limiti posti dai libri di storia, pone l’accento sui poteri della finanza e naturalmente degli uomini che la manovrano che pur di mantenere, il potere si liberano con facilità di uomini che volendo conferire all’Italia autonomia e sovranità, hanno pagato un prezzo altissimo.

L’altra storia d’Italia, rappresenta quella chiave di lettura che ci apre ad una visione nuova dei fatti storici, una visione che apre il beneficio del dubbio sulla storiografia ufficiale, e induce a sviluppare lo spirito critico oltre che la capacitá di analisi e di costruzione di un pensiero proprio. La descrizione pur se puó apparire fantasiosa è supportata da documenti reali che confutano ogni possibile dubbio, oltre che dal percorso logico.

Riappropriarci della nostra entità storica, vuol essere un segno di un grande passaggio culturale che può e deve darci il sostegno per affrontare quelle tante verità distopiche a cui ancora oggi i più furbi tentano di sottoporci”.

Articoli Correlati