“Mi sono scocciato di sottostare alla legge del vivere civile che ti assoggetta a dire sì senza convinzione quando i no, convintissimi, ti saltano alla gola come tante bolle d’aria” - Eduardo De Filippo
HomeAgoràEditoria per l'infanzia e adolescenza: in Calabria, due giorni di approfondimento al...

Editoria per l’infanzia e adolescenza: in Calabria, due giorni di approfondimento al Parco Archeologico promossi dal Museo del Fumetto a Sibari

Gli studenti del biennio e del triennio della Scuola Grafica-Illustrazione dell’Accademia di Belle Arti hanno partecipato alla Fiera del Libro per Ragazzi che si è tenuta a Bologna nei giorni scorsi. L’importante kermesse nazionale, nata ormai 60 anni fa e tra le principali fiere tematiche legate al mondo dell’illustrazione dei libri per bambini e ragazzi, ha confermato e migliorato i numeri, straordinari, delle edizioni precedenti: 1523 espositori in arrivo da circa 100 Paesi e regioni del mondo e partecipazione 31735 visitatori professionali (+ 10% dal 2023), che hanno preso parte ai 385 eventi.

 

In un contesto così internazionale e stimolante, gli studenti dell’Aba di Catanzaro, accompagnati dai docenti Riccardo Francaviglia e Lara Caccia, hanno avuto l’occasione di vedere dal vivo tutto ciò che ruota attorno al mercato e quindi al mondo del lavoro connessi all’illustrazione di libri per bambini e ragazzi, entrando a contatto con editori, autori, illustratori, agenti letterari, distributori, insegnanti, traduttori e con tutte le altre figure che operano nel mondo dell’editoria e dei contenuti per l’infanzia: «Insegno a Catanzaro da due anni – ha spiegato Francaviglia – e in questo periodo ho cercato di affascinare gli allievi al mondo della narrazione per immagini; ho raccontato una parte della mia esperienza da autore e illustratore di libri con le figure, ho descritto come funziona il mercato dell’editoria, ho elencato le infinite possibilità a cui il lavoro di illustratore può approdare, ho messo a disposizione decine di albi illustrati. A questo approccio, che per quanto potesse essere pratico mancava certamente del riscontro diretto con il contesto operativo, la partecipazione alla fiera di Bologna ha fornito straordinari spunti di analisi e riflessione sia dal punto di vista tecnico e stilistico, sia dal punto di vista commerciale e lavorativo. Ha innescato nei nostri studenti ancora più entusiasmo, voglia di approfondimento e curiosità sul percorso professionale che hanno scelto, facendo intravedere loro non solo le potenzialità, ma anche le difficoltà del mercato, com’era necessario che fosse per avere le idee ben chiare sul proprio percorso formativo».

 

Oltre alle infinite possibilità di approfondimento offerte dalle centinaia di stand disponibili, gli studenti hanno avuto modo di partecipare a incontri di approfondimento con autori e autrici di caratura internazionale, come quello con Isabella Cristina Felline, giurata del prestigioso Premio Andersen 2024. Inoltre, le giornate bolognesi sono state l’occasione per gli studenti di vistare il museo Mambo, dove oltre a visitare la collezione permanente, hanno approfondito l’analisi di autori ed illustratori nella mostra dedicata agli iraniani Nazli Tahvili e Amin Hassanzadeh Sharif; mentre la visita al Museo Morandi ha permesso loro di approfondire le opere di Giorgio Morandi.

 

Per gli studenti del biennio di Illustrazione- Grafica e Fumetto, accompagnati dal docente Andrea Grosso Ciponte, si sono aperte le porte del Parco Archeologico di Sibari per il workshop di due giorni organizzato dal Museo del Fumetto di Cosenza nel corso del FumettoFest.

 

Articoli Correlati