“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeFronte del palcoFronte del palco Reggio CalabriaIl 7 agosto concerto del tenore Stefano Gagliardi a Le Cisterne di...

Il 7 agosto concerto del tenore Stefano Gagliardi a Le Cisterne di Gioia Tauro

Domenica 7 agosto nuovo appuntamento della stagione musicale 2022 promossa congiuntamente da AMA Calabria e dall’Associazione Musica Insieme con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Gioia Tauro. Protagonista dell’evento il duo composto dal tenore Stefano Gagliardi e dalla pianista Anna Lucia Trimboli che si esibirà alle ore 19,30 presso le Cisterne di Gioia Tauro.

La manifestazione si realizza con il sostegno del Ministero della Cultura Direzione Generale Spettacolo, della Regione nell’ambito del progetto Calabria Straordinaria e della Città Metropolitana di Reggio Calabria.
Stefano Gagliardi è un giovane tenore diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Giovanissimo ed ultimo (più giovane) allievo di Luciano Pavarotti, ha già percorso una lusinghiera carriera con la sua voce calda, vibrante e appassionata, che carezza la musica e riesce a incantare e affascinare il pubblico di ogni età. All’età di 15 anni era stato selezionato dal Maestro Luciano Pavarotti per la sua scuola di canto (8 allievi da tutto il mondo), rimanendo a lezione dal Maestro fino alla sua prematura scomparsa, proseguendo poi gli studi al Conservatorio affinando le qualità vocali ed interpretative. Ha iniziato giovanissimo a cantare e ad esibirsi come pastorello nella Tosca, all‘età di 7 anni, abbinando subito lo studio del canto in modo professionale partecipando a diversi concorsi e spettacoli internazionali. È un tenore lirico, in grado di seguire senza alcuna difficoltà brani musicali di vario genere: dal bel canto al melodramma, dal barocco al pop, dalla musica sacra alla canzone napoletana d’autore, sperimentando continuamente nuove soluzioni nella timbrica che rivelano una personalità matura e di grande effetto nel panorama internazionale. Stefano Gagliardi rappresenta l’espressione più vera della musica italiana della grande tradizione: la sua interpretazione è coinvolgente e punta diretta al cuore, nelle opere liriche e nella musica pop. Cantante, ma anche attore: è infatti il protagonista nelle vesti di Beniamino Gigli nel recente film “Un uomo e una voce” di Giuseppe Conti, dove canta in presa diretta le arie del grandissimo e indimenticabile tenore marchigiano, interpretando con intensa e passionale partecipazione gli anni giovanili di Gigli. Nel corso della sua giovane, ma già significativa carriera, ha collezionato diversi prestigiosi riconoscimenti anche internazionali.
Vive a Roma e svolge attività concertistica con spettacoli e recital. Si è esibito a Chicago, Pechino, Bastia, Dublino, Belfast, Parigi, Madrid, Toledo, Santander, Padiglione Italia dell’Expo di Milano, alla Real Academia de España di Roma, ed in varie città italiane ed estere.  Ha già cantato presso importanti istituzioni tra cui Teatri San Carlo di Napoli, Comunale di Bologna, Della Pergola di Firenze, auditorium W-Hall di Bruxelles e teatro di Lipsia.

Anna Lucia Trimboli si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria sotto la guida della Prof.ssa Maria Laura Cosentino. Ha continuato la sua formazione presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, conseguendo nel 2017 il Diploma Accademico di secondo livello in Pianoforte con il massimo dei voti. Nel marzo ultimo scorso ha conseguito il Diploma Accademico di secondo livello in Musica da camera presso il Conservatorio F. Torrefranca di Vibo Valentia. Ha ottenuto significative affermazioni in numerosi concorsi pianistici con la vittoria di tanti primi premi che Le hanno consentito d’iniziare una brillante carriera concertistica sia come solista che componente di gruppi da camera. Ha partecipato a masterclass tenute da personalità di rilievo del panorama pianistico internazionale, come Roberto Cappello, Carlo Guaitoli, Boris Berman, Andrea Lucchesini, Bruno Canino, Pierluigi Camicia, Alessandro Taverna. Continua la sua specializzazione con Maria Laura Cosentino e presso la Scuola di Perfezionamento della Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro con Alessandro Taverna.

Il programma presentato dai due musicisti, di grande interesse, comprende “Dolce sentire” di Riz Ortolani, “La Paloma” di Sebastián Iradier, “Santa Lucia” di Teodoro Cottrau, “Nel blu dipinto di blu”di Domenico Modugno e la “Mattinata”di Ruggero Leoncavallo.

Articoli Correlati