“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeFronte del palcoFronte del palco Reggio CalabriaIl 26 aprile l'epilogo della 13esima edizione di "Reggio in Jazz"

Il 26 aprile l’epilogo della 13esima edizione di “Reggio in Jazz”

Dopo il successo ottenuto nel novembre scorso, con un Cine Teatro Metropolitano che ha visto alternarsi, fra gli altri, la “voce di velluto” di Rosàlia De Souza e la tromba e il filicorno di Fabrizio Bosso, l’associazione culturale Naima, anima di “Reggio in Jazz”, sbarca al Teatro Francesco Cilea.

Sarà il prestigioso proscenio cittadino ad accogliere, venerdì 26 aprile 2024, alle ore 21,00, per un epilogo volutamente collocato agli albori della stagione primaverile, la tromba di Paolo Fresu e il pianoforte di Omar Sosa: “Food”, invece, sarà il titolo del concerto, ch’è anche titolo dell’ultimo concept-album del duo italo-cubano.

“Food” è un progetto che nasce tra cantine e trattorie, ristoranti e botteghe: per dodici mesi sono stati registrati suoni e rumori tipici del variegato mondo enogastronomico. Al contempo sono state raccolte le voci, provenienti d’ogni dove, d’avventori e camerieri, proprietari e cuochi. Tutto ciò è divenuto colonna sonora di “Food”; i suoni, debitamente tagliati, equalizzati e messi in loop, fungono da basi per le varie composizioni originali scritte da Fresu e Sosa, oltre alla canzone “A Cimma” di Fabrizio de André, unica cover dell’album.

Insomma, un album e, pertanto, un concerto, che indagano sul cibo e sul suo mondo, raccontandolo in musica e trattandolo sotto il profilo del gusto, dell’estetica e dell’etica. Con una attenzione particolare su carenze o sperperi di cibo nel Pianeta, sui piaceri del gusto, della convivialità, della scoperta e del dialogo, nonché sull’importanza di una sana alimentazione.

Articoli Correlati