“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeFronte del palcoFronte del palco CatanzaroIl "Festival d'Autunno" chiude la stagione lirico-sinfonica al "Politeama" di Catanzaro con...

Il “Festival d’Autunno” chiude la stagione lirico-sinfonica al “Politeama” di Catanzaro con l’omaggio a Maria Callas

Il “Festival d’Autunno” ha chiuso la stagione con il gala lirico-sinfonico ‘Vissi d’Arte. Omaggio a Maria Callas”. Sul palco del Politeama di Catanzaro il soprano Amarilli Nizza ed il tenore Fabio Armiliato. Ad accompagnarli l'”Orchestra Filarmonica della Calabria”, diretta dal maestro Filippo Arlìa, Organizzato dall’associazione “Donne In Arte” e sostenuto dal Ministero della Cultura-Direzione generale dello spettacolo e dalla Regione nell’ambito del progetto “Calabria Straordinaria”, lo spettacolo è stato particolarmente apprezzato ed ha riscosso un vivo successo.

Dopo la presentazione di Tonia Santacroce, ideatrice e direttore artistico del “Festival d’Autunno”, il concerto si è aperto con il preludio de “La Traviata” di Verdi, ripresa anche per il bis finale con “Libiamo, libiamo ne’ lieti calici”. Di Verdi, nel corso della serata, sono state anche proposte dalla sola orchestra l’ouverture del “Nabucco” e l’aria “Pace, pace mio Dio”. C’è stato spazio anche per “Tosca” di Giacomo Puccini, con Amarilli Nizza che ha intonato “Vissi d’arte”, per Fabio Armiliato con “… E lucean le stelle”, e per il duetto “Mario, Mario!”.

Lunghi e calorosi gli applausi finali. “Non potevamo chiudere meglio questa stagione”, ha commentato dal palco Antonietta Santacroce.

Articoli Correlati