“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeCalabriaSu Rai1 nuovo appuntamento con "LineaBlu": un viaggio lungo il litorale nord...

Su Rai1 nuovo appuntamento con “LineaBlu”: un viaggio lungo il litorale nord della Calabria

Sabato 6 agosto alle ore 14, torna su Rai1 un nuovo appuntamento con ‘LineaBlu’. Il viaggio con Donatella Bianchi questa settimana si sviluppa lungo il litorale nord della Calabria, tra Maratea, Praia a Mare e Belvedere, una costa povera di approdi portuali, sulla quale Maratea e il suo porto assumono una centralita’ strategica importante.

“Parleremo dell’operazione “Deep 1″, una vasta e delicata attivita’ di indagine, volta a contrastare diverse tipologie di reati ambientali. Da Maratea ci sposteremo all’isola di Dino, la piu’ grande delle due isole calabresi, uno scoglio suggestivo e ricco di biodiversita’ che negli anni Settanta l’avvocato Gianni Agnelli immagino’ di trasformare in una meta turistica per il Jet Set internazionale. Dal mare vi faremo visitare le sue magnifiche grotte, tra cui spicca, per l’alone di mistero che la circonda, la grotta Gargiulo, un antro magnifico con ingresso a diciotto metri di profondita’. La racconteranno i suoi scopritori, Enrico e Rosaria Gargiulo, due pionieri della fotografia subacquea. A San Nicola Arcella ci imbarcheremo su Elettra, la prima imbarcazione da trasporto passeggeri ibrida attiva sulle coste italiane. Con i suoi pannelli solari e il suo motore elettrico permette di navigare senza impatto sull’ambiente. E poi la bellezza dell’Arcomagno, uno scorcio di natura famoso in tutto il mondo, tanto bello e poetico, quanto fragile e bisognoso di tutela. Gli scienziati di Arpacal ci racconteranno le attivita’ di monitoraggio di due importanti SIC di interesse comunitario, quelli delle isole di Dino e di Cirella, con le loro importantissime praterie di posidonia e i variopinti coralligeni. E come sempre al fianco di Donatella Bianchi, ci sara’ Fabio Gallo, questa settimana tra Marina di Scarlino e Cala Violina, alla scoperta della costa piu’ spettacolare e selvaggia dell’Alta Maremma grossetana”.

Articoli Correlati