“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaLe commissioni del Consiglio Regionale discutono del patrimonio boschivo e forestale calabrese...

Le commissioni del Consiglio Regionale discutono del patrimonio boschivo e forestale calabrese e delle possibili dinamiche mafiose.

“Si è tenuta a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria, una seduta congiunta della Commissione consiliare contro il fenomeno della ‘ndrangheta, della corruzione e dell’illegalità diffusa, e della Commissione agricoltura e foreste, consorzi di bonifica, turismo, Commercio, Risorse naturali, sport e Politiche giovanili con il seguente ordine del giorno: Audizioni in merito alle problematiche legate alla salvaguardia del patrimonio boschivo e forestale calabrese e alle possibili dinamiche mafiose.” E’ quanto affermano in una nota i Presidenti di Commissione Giuseppe Gelardi e Katya Gentile. “La seduta, introdotta dal presidente Gelardi che ha esposto in maniera puntuale le ragioni che hanno condotto alla necessità dell’incontro” si legge ancora nella nota “è durata quasi tre ore ed ha visto gli interventi in primis dell’Assessore Gianluca Gallo, che ha spiegato nei dettagli i piani posti in essere dalla Regione per affrontare le emergenze che potrebbero innescarsi quest’estate, e, successivamente, del presidente dell’ente parco nazionale del Pollino dott. Domenico Pappaterra, del Dott. Luzzi per l’ente parco nazionale della Sila, del Commissario straordinario dell’azienda Calabria Verde dott. Giuseppe Oliva, del presidente ente parco nazionale dell’Aspromonte dott. Leo Autelitano, del Dott. Francesco Pititto per l’ente Parco regionale delle Serre”, del dirigente generale della protezione civile Regione Calabria dott. Domenico Costarella, e del Dott. Crupi per il dipartimento politiche della montagna, foreste, forestazione e difesa del Suolo in sostituzione del Dirigente Generale Domenico Pappaterra. Tutti i rappresentanti istituzionali auditi hanno puntualmente illustrato con meticolosità le informazioni tema della seduta per quanto di loro competenza”.

“Anche i rappresentanti delle opposizioni” affermano ancora i Presidenti “hanno apprezzato la volontà di affrontare in aula Commissioni tematiche di questa importanza ed hanno garantito ampia sinergia istituzionale nell’affrontare tali problematiche”.

La presidente Gentile, a margine della Commissione, ha poi posto l’accento “sull’importanza della tempistica con cui si è trattata la tematica, tempistica che consente di mettere in essere una vera e reale opera di prevenzione agli incendi”. Mentre il Presidente Gelardi ha puntato l’accento “sulla novità di alcuni dei mezzi posti in essere dalla Regione per il contrato al fenomeno, con alcune delle tecnologie più moderne ed avanzate messe a disposizione del progresso scientifico e su come quest’anno in regione Calabria il presidente Occhiuto e la sua giunta e il Presidente Mancuso con il Consiglio e le Commissioni consiliari abbiano lavorato in sinergia sin da gennaio su questa tematica”.

Articoli Correlati