“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeAgoràAgorà CatanzaroLamezia Terme: "Il valore dell'arte come terapia"

Lamezia Terme: “Il valore dell’arte come terapia”

Il valore dell’arte come terapia.

E’ questo il titolo dell’incontro dedicato all’esposizione dei quadri della pittrice Raffaella Spinelli, artista affetta da sclerosi multipla e che raccoglie nelle sue opere la potenza visionaria, artistica e terapeutica del proprio personalissimo approccio alla malattia. Il valore dei dipinti di Raffaella Spinelli, infatti, non è solo di tipo artistico, ma anche e soprattutto di tipo terapeutico. Rappresentando il concetto di resilienza, proprio nel momento di maggiore difficoltà, non solo Raffaella non si è mai arresa, ma è riuscita a dare il meglio di sé attraverso la realizzazione di opere dalla forte connotazione terapeutica.

Le sue opere, inoltre, sono un messaggio di speranza e dimostrano che non c’è limite alle proprie forze interiori e che, attraverso l’accettazione attiva della patologia, si possono attivare risorse e capacità utili per reagire e fronteggiare ogni difficoltà.

Prenderanno parte al convegno il Dottore Domenico Mauro, psicoterapeuta e psicologo Rete Aism, che discuterà sulle incredibili potenzialità legate all’approccio terapeutico dell’arte, in tutte le sue forme, nei confronti della malattia. A seguire, ci sarà una strabiliante performance fattoriale e teatrale curata dall’attore Salvatore Venuto, che interpreterà le opere e i quadri della Spinelli. Sarà inoltre presente Angela Gaetano, Presidente Sezione Aism di Catanzaro insieme al Sindaco Paolo Mascaro e ai rappresentanti delle istituzioni del Comune di Lamezia Terme, che ha promosso il patrocinio morale all’evento.

L’incontro sarà moderato da Pasquale Scalise, giornalista e corrispondente de “Il Quotidiano del Sud”.

Articoli Correlati