“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeQuadrante AmarantoGiro Città Metropolitana, Latella illustra il percorso a Reggina Talk: "Da Riace...

Giro Città Metropolitana, Latella illustra il percorso a Reggina Talk: “Da Riace fino alla dea Athena”

Appuntamento per domenica 16 aprile. Torna il Giro ciclistico della Città Metropolitana di Reggio Calabria, martedì a Palazzo Alvaro è stata svelata la maglia che verrà indossata dal vincitore. Qualche giorno fa nel corso di Reggina Talk – programma non andato in onda ieri per problemi tecnici – il consigliere metropolitano Gianni Latella ha illustrato il percorso della corsa.

“La manifestazione rientra nei festeggiamenti per il 50° anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace – ha spiegato Latella – Come amministrazione, abbiamo voluto che la gara iniziasse dal comune di Riace. Per poi spostarsi nella Locride, attraversando i comuni di Caulonia, Roccella, per poi risalire verso lo Zomero. Toccando i comuni di Antonimina e Gerace, uno dei borghi più belli d’Italia. Poi ci si sposterà verso Cittanova, Taurianova, Polistena, Cinquefrondi e Melicucco, borghi che insistono su una distesa di uliveti. Da Rosarno si passerà nel retroporto di Gioia Tauro, punto strategico per il Mezzogiorno d’Italia”.

“A Palmi si salirà verso il monte Sant’Elia, per poi scendere su Bagnara, Scilla e Villa San Giovanni. La costa Viola ha uno scenario mozzafiato, da dove si ammirano le isole Eolie e lo stretto di Messina. Attraversando i quartieri di Catona, Gallico, Archi e Santa Caterina, si giungerà sul lungomare Falcomatà sotto lo sguardo della dea Athena. Per un totale di 162 km”.

Gianni Latella, da tifoso, ha anche detto la propria sulla stagione della Reggina: “Peccato, il girone d’andata è stato strepitoso. C’era un margine importante sulla terza. Credo non ci sia stata la forza di continuare su quella strada, non si è creduto alla possibilità di poter lottare per una promozione diretta”.

p.f.

Articoli Correlati