“Io penso che un uomo senza utopia, senza sogno, senza ideali, vale a dire senza passioni e senza slanci sarebbe un mostruoso animale fatto semplicemente di istinto e di raziocinio, una specie di cinghiale laureato in matematica pura” - Fabrizio De Andrè
HomeCalcioReggina-Frosinone, scontro ad alta quota: Inzaghi verso la conferma dell'undici di Brescia

Reggina-Frosinone, scontro ad alta quota: Inzaghi verso la conferma dell’undici di Brescia

di Paolo Ficara – La seconda contro la prima. Il miglior attacco contro la miglior difesa. Le due squadre con più vittorie all’attivo. Questa, in sintesi numerica, la presentazione di un Reggina-Frosinone match clou dell’intero girone d’andata per la Serie B. Almeno 15.000 cuori amaranto spingeranno Menez e compagni verso il sogno: agganciare nuovamente il primo posto in classifica, rappresenterebbe un’ulteriore e forse decisiva scossa.

Nell’estate del 2016, Pippo Inzaghi era stato contattato dal Frosinone fresco di retrocessione dalla A alla B. Il mister, che fin lì a livello professionistico aveva allenato “soltanto” il Milan, preferì ripartire un gradino ancora più sotto, accettando la sfida – ampiamente vinta – a Venezia in C. Nel giorno dell’Immacolata, avrà l’ulteriore occasione di confermare la bontà della scelta circa la corte di Felice Saladini.

In conferenza stampa, il tecnico ha dichiarato di voler ricorrere al turnover o in questo match infrasettimanale oppure domenica prossima a Como. Dovrebbe prevalere la seconda opzione: contro il compagno che gli ha fatto alzare la Coppa del Mondo, ossia Fabio Grosso alla terza stagione sulla panchina del Frosinone, probabilmente rivedremo l’intero undici che ha schiantato il Brescia. Nella lista convocati, due novità: assente Santander, torna disponibile il terzo portiere Aglietti.

Il pericolo numero 1, in tutti i sensi, è il grande ex Stefano Turati, oggi estremo difensore meno battuto della categoria.

Qualche settimana fa, andando sull’extracampo, abbiamo sottolineato l’impegno sociale di Lady Inzaghi ossia Angela Robusti, compagna del nostro mister. Se la Reggina è un traino sociale, la signora Robusti quest’anno ha aggiunto la propria luce intesa non tanto come risonanza mediatica di ogni suo gesto, bensì come spirito positivo.

Dopo le iniziative a tema ecologico legate ad aiuole e spiagge, qualche ora fa Angela Robusti si è recata presso la sede cittadina dell’Adspem, ubicata all’interno dell’ospedale Morelli. Visitando tutto il reparto e soffermandosi con i numerosi donatori di sangue. Facile pensare che l’iniziativa a sorpresa, annunciata in questi giorni via social, sarà stavolta di carattere sociale.

Di seguito la probabile formazione amaranto per Reggina-Frosinone, fischio d’inizio giovedì alle ore 15:00:

4-3-3: Colombi; Pierozzi, Camporese, Gagliolo, Di Chiara; Fabbian, Majer, Hernani; Canotto, Menez, Rivas.

Articoli Correlati