“La verità non muore mai” - Seneca
HomeItaliaCopagri: delegazione Coordinamento Giovani Agricoltori ricevuta alla Camera dal presidente Comagri, Mirco...

Copagri: delegazione Coordinamento Giovani Agricoltori ricevuta alla Camera dal presidente Comagri, Mirco Carloni

Una nutrita delegazione del Coordinamento dei Giovani Agricoltori della Copagri, guidata dal neoeletto coordinatore nazionale Yuri Maggi e dai nuovi vicecoordinatori Emilia Maini e Giuseppe Micillo, è stata ricevuta alla Camera dei deputati dal presidente della Commissione Agricoltura Mirco Carloni, con il quale ha svolto un approfondito e articolato confronto sui positivi e condivisibili contenuti della proposta di legge recante disposizioni per la promozione e lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile nel settore agricolo.

“Nonostante una redditività per ettaro che nelle imprese agricole under35 è sensibilmente maggiore rispetto quelle condotte da over 55, con una media di poco inferiore ai 5mila euro per le prime e di circa 3.500 euro per le seconde, non si arresta la drammatica emorragia di imprese giovani, tanto che ad oggi appena il 13,4% dei proprietari di aziende agricole ha meno di 44 anni; in una simile condizione, è fondamentale mettere in campo ogni possibile iniziativa per invertire questo preoccupante trend, che rischia di arrecare un gravissimo e irreversibile danno al tessuto produttivo nazionale”, ha sottolineato Maggi, evidenziando l’importanza di continuare a lavorare sul versare del credito agricolo.

Parole pienamente condivise dal presidente Carloni. “Se vogliamo garantire un futuro all’agricoltura, dobbiamo necessariamente affidarlo ai giovani e per farlo abbiamo il dovere di rendere il settore remunerativo e profittevole; solo così possiamo favorire il ricambio generazionale”, ha affermato il presidente della Comagri. “Lo scopo della proposta di legge è proprio questo: vogliamo agevolare l’ingresso e la permanenza nel settore degli under 41”, ha ricordato Carloni, evidenziando che “il Made in Italy di cui andiamo più fieri è proprio quello che si fa in agricoltura, ma senza giovani imprenditori agricoli sarà molto difficile difenderlo e portare avanti il settore”.

Al proficuo confronto ha inoltre partecipato il deputato Luca Toccalini, tra i firmatari della pdl sull’imprenditoria giovanile in agricoltura. “Ringrazio la Copagri per avere accettato il nostro invito al dibattito, grazie al quale i giovani agricoltori hanno finalmente avuto la possibilità di confrontarsi con le istituzioni italiane”. “Il sostegno economico per le nuove attività agricole e per il loro consolidamento, così come valorizzazione delle aree interne e il contrasto alla siccità sono alcune delle priorità che vogliamo affrontare insieme nei prossimi mesi”, ha aggiunto Toccalini.

Articoli Correlati