“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeFronte del palcoFronte del palco CosenzaFrancesco Gabbani infiamma il Palmeto: straordinario successo a Corigliano-Rossano per il concerto...

Francesco Gabbani infiamma il Palmeto: straordinario successo a Corigliano-Rossano per il concerto del cantautore toscano

 “La folla grida un mantra, l’evoluzione inciampa, la scimmia nuda balla”. Una straordinaria serata di musica ieri in un Palmeto stracolmo per il concerto di Francesco Gabbani con il suo “Volevamo solo essere felici tour”, unica data in Calabria, citato tra i 22 eventi da seguire in Italia sulla rivista nazionale Vanity Fair. Una folla festante, con tanta voglia di cantare e divertirsi che già dalle prime ore del pomeriggio aveva iniziato ad occupare lo spazio riservato al concerto, ha invaso il Palmeto che ha risuonato fino a notte di musica e risate.

Gabbani sul palco non si è risparmiato cantando tutti i brani divenuti successi musicali in questi anni e le canzoni contenute nell’ultimo apprezzato progetto ‘Volevamo solo essere felici’. Non sono mancate, naturalmente i principali brani che lo hanno reso popolare come “Amen”, “Occidentali’s karma” o “Viceversa”. Una esibizione che ha messo insieme una sapiente e personale alternanza tra ballate profonde dedicate a quello che più volte ha definito come l’amore vero e hit ritmiche capaci di far scatenare il pubblico presente e dominare le chart radiofoniche ma senza rinunciare a testi densi di attualità e critica sociale.

«Mi aspetto delle grandi emozioni – da questo tour, ha dichiarato Gabbani in una recente intervista – un godimento collettivo, intanto personale perché è ovvio che la dimensione live è sempre la passione per chi fa il mio lavoro, vedere la risposta del pubblico, sentire le vibrazioni della gente. La sto già vivendo con le prima date fatte. Mi aspetto il godere insieme al pubblico le emozioni. Aspetto questo, sull’onda di tanta sincerità, con cui affronto il mio mestiere». L’evento gratuito, patrocinato dal Comune è stato curato dalla Piano B eventi.

Un altro appuntamento che segna la buona riuscita del cartellone del Coro Music Fest, apertosi a luglio con la magia del concerto di Paolo Zanarella, il pianista fuori posto, che ha incantato Schiavonea, per proseguire con la marea colorata del Color fest Calabria e Fred De Palma, i ritmi jazz d’autore con Roberto Gatto nella della prima tappa del Peperoncino Jazz festival, seguiti dal blues del Calabria Blues Passion – Memorial Marco Fiume e di nuovo il jazz con le due serate di Borgo Jazz.

“Ricordiamo, questa sera – 5 agosto – la seconda data del Coro Music Fest agostano con Enzo Avitabile e i Bottari in concerto, evento gratuito, al Palmeto di Schiavonea, con inizio alle 22. Compositore e musicista tra i più originali, dotato di grande carica emotiva e di suggestione, Avitabile, simbolo della contaminazione tra generi e maestro del groove, è l’artista italiano, che, partendo dalla tradizione popolare napoletana e del Sud, riesce, come nessun altro, a cogliere il respiro delle genti che vivono nelle periferie esistenziali di tutto il mondo”.

Articoli Correlati