“Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità” - Friedrich Nietzsche
HomeFronte del palcoFronte del palco CatanzaroA Lamezia il Premio "Scaramouche" dedicato alle giovani compagnie teatrali

A Lamezia il Premio “Scaramouche” dedicato alle giovani compagnie teatrali

Una giornata intera dedicata al teatro, alle perfomance di cinque giovani compagnie teatrali, under 35, con una premiazione finale arricchita da una suite teatrale; l’appuntamento col Premio Scaramouche è per martedì 26 settembre 2023 al Teatro Comunale Grandinetti di Lamezia Terme.  L’evento rientra nel progetto speciale “Ama Teatro 2.0” co-finanziato dalla Regione Calabria.

Il Premio Scaramouche è co-organizzato dalla compagnia di produzione teatrale lametina Teatrop di cui è direttore artistico Pierpaolo Bonaccurso insieme a ICRA Project, Centro Internazionale di Ricerca sull’Attore diretto da Michele Monetta e Lina Salvatore, riconosciuto dal MiC (Ministero della Cultura) e dalla Regione Campania.  L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto speciale “Attori si nasce, ma si diventa” di cui Teatrop è partner.

 

Le performance saranno presentate durante l’intero pomeriggio del 26 settembre al Teatro Comunale Grandinetti; il premio è intitolato a Scaramouche, al secolo Tiberio Fiorilli, grande comico ritenuto uno dei massimi attori italiani del ‘600, apprezzato da Re Luigi XIV, che fu anche maestro di Molière.

 

La commissione che decreterà la compagnia vincitrice è formata da Gianni Garrera (drammaturgo e musicologo), Vittoria Faro (attrice, regista e imprenditrice teatrale) e Fausto Romano (regista, sceneggiatore e produttore video-cinematografico).

Le compagnie finaliste che si confronteranno saranno: FOROSCENICA in Prometeo male incatenato; FUNA in Killing Times; CTRL+ALT+CANC in Vita di San Genesio; ALLUNAGGIO/DÉCALÉ in Lady M; THALIA PRODUZIONI in Montesaneide.

 

I promotori dell’evento spiegano che “il Premio Scaramouche nasce dall’esigenza di valorizzare quelle giovani compagnie teatrali che vogliano sviluppare il ‘Teatro d’Arte’ attraverso un lavoro mirato sull’attore”. A tal proposito l’ICRA Project contribuirà, come sostegno alla produzione dello spettacolo vincitore, con un premio in denaro di 5mila euro.

 

La cerimonia finale di assegnazione del premio Scaramouche, coordinata dalla Compagnia teatrale Teatrop, sarà aperta al pubblico e alla stampa e si terrà alle 20:30 del 26 settembre nel foyer del Teatro Comunale Grandinetti.

Parteciperanno l’assessore alla Cultura del Comune di Lamezia Terme, Giorgia Gargano, il Maestro Francescantonio Pollice. Per l’occasione ICRA Project offrirà al pubblico presente uno stralcio dalla suite teatrale, “GRAND TOUR A NAPOLI” con Lina Salvatore (canto), il maestro Lorenzo Marino (chitarra), Michele Monetta (voce recitante). Seguirà la premiazione della compagnia vincitrice del Premio di produzione Scaramouche 2023. Al termine della serata è prevista una degustazione di vini doc prodotti dalla storica azienda di viticultori, consigliata dal personal wine Luigi Salvatore, “Caparra & Siciliani” di Cirò, produttrice sin dal XIX secolo.

 

Articoli Correlati