“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaReggio CalabriaReggio, al via i lavori per la rigenerazione del lungomare di Catona:...

Reggio, al via i lavori per la rigenerazione del lungomare di Catona: interventi per 1,5 milioni di euro

Hanno preso il via i lavori di ammodernamento del lungomare di Catona. L’intervento, finanziato per 1,5 milioni con i fondi Pon e Poc Metro, porterà alla riqualificazione generale di uno degli scorci più suggestivi dell’intera area costiera cittadina.

«Inizia una nuova vita per una delle zone che hanno fatto la storia della città e segnato le estati di tantissime generazioni di reggini», ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici, Rocco Albenese, parlando di un intervento che «richiama Catona ai fasti di un tempo, con percorsi pedonali e ciclabili che andranno a caratterizzare la passeggiata della Via Marina migliorando i luoghi, la funzionalità e la fruibilità degli spazi».

«Si procederà – ha spiegato – con la completa rimozione di tutta la pavimentazione attuale e con la posa in opera di una nuova passeggiata. Quindi, verranno realizzati dei parapetti andando a creare un unico livello che sarà destinato sia a marciapiede che a pista ciclabile. Il restyling contempla le piazzette riqualificate nel loro complesso anche con l’installazione di panchine e contenitori di arredo urbano per la raccolta differenziata. Ci saranno nuove ringhiere nei punti dove si è reso necessario e canalette di drenaggio». Nulla è lasciato al caso: «Le aree attrezzate a parco giochi saranno dotate di sistemi di sicurezza, panchine e cestini per la raccolta differenziata. Il verde pubblico sarà manutenuto e arricchito con la collocazione di fioriture della stessa tipologia esistente». Capitolo illuminazione: «L’adeguamento e il potenziamento della rete d’illuminazione pubblica consiste nella sostituzione delle attuali armature stradali dell’impianto con l’installazione di nuovi corpi illuminanti a Led che consentono una forte illuminazione, con un leggero consumo. I pali di sostegno saranno ripristinati e saranno inseriti tre nuovi corpi illuminanti nelle tre piazzette, oltre allo spostamento di un palo esistente nel parcheggio, al fine di consentire una migliore distribuzione dei posti auto ed evitare eventuali incidenti visto la sua posizione non gradevole».

«Saranno realizzate aiuole in prossimità dei pali di illuminazione – ha continuato l’assessore Albanese – con la messa a dimora di piantine ornamentali e pietrisco bianco. Tutti i cordonali esistenti, che rimarranno in essere, saranno ripuliti o ripristinati con opere di manutenzione. In prossimità della statua di San Francesco, poi, saranno realizzati dei camminamenti e delle aree di verde per consentire uno spazio libero da utilizzare come area giochi per bambini». «Riguardo la nuova pavimentazione nelle aree pedonali e ciclabili – ha aggiunto – sul massetto di nuova realizzazione sarà posta una pavimentazione drenante in pietra naturale carrabile ed ecologica». Praticamente, un’eco-pavimentazione in grado di «evitare le problematiche generate da un’eccessiva impermeabilizzazione del suolo procurate da un uso indiscriminato di materiali usuali come calcestruzzo, cemento e asfalto». «Il sistema di pavimentazione drenante – ha proseguito il delegato ai Lavori pubblici – contribuisce a conservare la naturale permeabilità del terreno, evita allo stesso tempo lo scorrimento di acqua superficiale, allevia il carico sui sistemi di canalizzazione idrica, riducendo il deflusso di acqua piovana che inquina i corsi d’acqua locali».

Sul cantiere di Catona, grande è anche la soddisfazione dell’Assessora al Bilancio del Comune di Reggio Calabria, Irene Calabrò, e del Presidente del Consiglio comunale, Enzo Marra: «Si concretizza un lavoro atteso da molti anni da una comunità viva e partecipe come quella di Catona. Prende forma una delle linee di mandato più importanti del sindaco Giuseppe Falcomatà, al quale va il merito di aver sempre tenuto in forte considerazione le istanze di un territorio molto importante».

«Stesso identico approccio – hanno affermato – lo ha avuto il facente funzioni, Paolo Brunetti, fra i principali sostenitori dei lavori in corso. Un ringraziamento, dunque, va rivolto alla squadra di governo nel suo complesso, in particolare all’assessore Rocco Albanese, ma anche ai tecnici del Settore che hanno lavorato per l’apertura di questo importante cantiere. Finalmente, Catona avrà un lungomare rinnovato, fondamentale per attrarre nuovi investimenti ed accrescere il flusso turistico. L’avvio del cantiere, quindi, è una bella notizia non solo per il quartiere, ma per la città intera».

Articoli Correlati