“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaReggio CalabriaPortigliola: emessa ordinanza che regola gli obblighi e i comportamenti a carico...

Portigliola: emessa ordinanza che regola gli obblighi e i comportamenti a carico dei proprietari dei cani nei luoghi pubblici

La Commissione Straordinaria del Comune di Portigliola composta dai Viceprefetti Todini, Guerrieri, e Greco, a seguito di numerose  segnalazioni pervenute da parte della cittadinanza, ha emesso un’ordinanza che regola gli obblighi e i comportamenti a carico dei proprietari dei cani nei luoghi pubblici.

L’emissione del provvedimento si è reso necessario per  garantire un equilibrato rapporto di convivenza uomo-animale con attenzione alla sicurezza e al decoro urbano, nel rispetto delle aree comuni.

A partire da oggi, sul territorio comunale di Portigliola, i proprietari e/o i detentori di cani dovranno, in tutte le aree pubbliche, utilizzare il guinzaglio di misura non superiore al metro e mezzo, portare con sé strumenti idonei all’asportazione delle feci oltre a disporre di acqua per lavare le deiezioni liquide. Quanto raccolto dovrà essere conferito nei contenitori portarifiuti o negli appositi contenitori per deiezioni canine.

Con l’obiettivo di fare chiarezza in materia, l’ordinanza rammenta quanto previsto dalle normative nazionali ed europee.

Tra queste: l’obbligo di portare con sé una museruola da applicare al cane in caso di conduzione in locali pubblici e/o mezzi di trasporto pubblico, l’obbligo di iscrivere il cane all’anagrafe canina e l’inserimento del microchip

. L’accesso agli esercizi di vendita di generi alimentari dovrà inoltre avvenire attraverso gli appositi carrelli messi a disposizione per l’uso esclusivo dell’animale.

Ferma restando l’applicazione di più gravi sanzioni penali e/o amministrative previste dalle leggi, i trasgressori dell’ordinanza saranno puniti con una sanzione fino a 500 euro.

Articoli Correlati