“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaReggio CalabriaReggio, Partito Comunista dei Lavoratori: "Per fermare la Meloni: unità di classe...

Reggio, Partito Comunista dei Lavoratori: “Per fermare la Meloni: unità di classe e un progetto comunista”

“Gli eredi di sua Eccellenza Benito Mussolini, a 100 anni esatti dalla marcia su Roma mettono di nuovo le mani sull’Italia.

Il 25 settembre è in effetti, cominciato da almeno 4 anni, da quando cioè Renzi ha imposto una legge elettorale truffaldina, da quando pandemia, crisi economica, guerra hanno scatenato paure, razzismi, egoismi individualistici. Il 25 settembre è figlio della scomparsa della coscienza alternativa delle classi subalterne, dell’annullamento di ogni riferimento anticapitalistico e del coagulo a destra di una miserevole polvere di umanità.

Il 25 settembre è dunque figlio di un grande smarrimento collettivo confermato anche dall’alta astensione e dal persistere dell’abnorme tenuta del populismo reazionario dei 5 Stelle in un Sud sempre più disperato e dominato dalla mafia.

E’ figlio in piccolo, della follia avventurista dei vari Rizzo e De Magistris e dei loro sciocchi sodali e non solo di quella del PD tutto (non solo del PD di Letta).

Ora massima unità d’azione contro la follia reazionaria, salutata con entusiasmo dall’Europa e dai Bolsonaro e che attaccherà diritti fortemente diritti del lavoro, spazi democratici, diritti di immigrati, minoranze, delle diversità, il diritto al futuro dei giovani e la condizione delle donne (non esiste solo l’Iran).

Il Partito Comunista dei Lavoratori, in prima linea nella resistenza contro questo obbrobrio sa che solo una prospettiva rivoluzionaria e anticapitalistica può invertire la rotta.

Non è più tempo di ambiguità e disimpegno.

Solo la presenza di un soggetto militante può bloccare la deriva reazionaria. Ora più che mai la barbarie montante richiede la lucida risposta di un progetto comunista. Uniamoci tutti/e nel Partito Comunista dei Lavoratori”.

Così in una nota il Partito Comunista dei Lavoratori di Reggio Calabria.

Articoli Correlati