“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeAltri sportLa Farmacia Pellicanò Reggio BiC si classifica seconda al memorial Bertella

La Farmacia Pellicanò Reggio BiC si classifica seconda al memorial Bertella

Sabato mattina in quel di Treviso, in occasione del triangolare organizzato in memoria di Giancarlo Bertella, si sono disputate tre gare ad incrocio tra i padroni di casa della PDM TrevisoHS Varese e la Farmacia Pellicanò Reggio BiC.

Nella prima gara delle 10.30 Treviso ha trovato vita facile contro Reggio Calabria grazie ad una intensità di gioco superiore rispetto agli amaranto.

I ragazzi della Reggio BiC reduci dai lunghi viaggi dei giorni precedenti e dall’assenza totale di allenamenti di gruppo, ha approfittato dell’occasione per imparare a conoscersi e trovarsi nel rettangolo di gioco, pur sapendo delle difficoltà oggettive a cui sarebbe andata incontro.

Tante anzi tantissime le palle perse nel primo incontro, soprattutto dovute ai passaggi errati tra compagni, indice appunto ancora dell’evidente assenza di conoscenza tra essi. Mentre Treviso trovava canestri con continuità grazie ai due lunghi Demirovic e Favretto lasciati entrare più volte facilmente dentro al pitturato, i reggini soffrivano sia in attacco che in difesa, anche a causa della forma fisica ancora da recuperare.

Sripirom e capitan D’Anna le note positive della prima gara con quest’ultima in fase di ripresa dopo quasi 20 giorni di covid, con una prestazione encomiabile vista l’attuale forma fisica. Bene anche l’altro thailandese Pimkorn che ha iniziato timidamente l’incontro crescendo minuto dopo minuto ed atterrato in Italia insieme a Sripirom solamente il giorno prima.

Ed a proposito di crescita, è nel secondo match che si è visto “qualcosa” in più, a dimostrazione del fatto che c’è tanto bisogno di allenarsi e giocare insieme. Infatti senza sosta, nell’incontro successivo delle 12.30 contro l’HS Varese, la BiC Reggio Calabria parte subito bene creando un piccolo vantaggio di 7 punti che verranno prontamente recuperati dalle giocate di Gabriele Silva e Roncari. Si fa sentire la stanchezza tra i calabresi che subiscono le facili transizioni dell’argentino Lucas Silva portando anche Varese sul +1, ma Sripirom e Pimkorn coadiuvati da Wesolowski,  realizzano con continuità  nell’ultimo quarto senza lasciare scampo ai lombardi portando cosi al +8 definitivo Reggio Calabria.

Coach Antonio Cugliandro di certo abituato al duro lavoro, è determinato e pronto ad iniziare finalmente la preparazione dei ragazzi, utile per affrontare al meglio la nuova stagione sportiva. Da oggi mancheranno solo tre settimane in vista del primo match del 15 ottobre contro i Campioni d’Italia della Briantea84 a Reggio Calabria che si giocherà alle ore 16.00 al PalaCalafiore.

 

Articoli Correlati