“Persino il più lieve bisbiglio può essere sentito al di sopra degli eserciti, quando dice la verità” - Dal film The Interpreter
HomeAgoràAgorà CosenzaCosenza, Ernesto Limia Díaz presenta il libro “Patria e cultura in Rivoluzione”

Cosenza, Ernesto Limia Díaz presenta il libro “Patria e cultura in Rivoluzione”

Sabato 17 Febbraio, alle ore 17 verrà presentato a Cosenza presso il teatro della Scuola Primaria di Via Roma il libro “Patria e Cultura in Rivoluzione, Due secoli di resistenza cubana all’assedio imperiale degli Stati Uniti” di Ernesto Limia Díaz, edito in Italia da PiGreco Edizioni. All’iniziativa sarà presente l’autore.

Patria e cultura in Rivoluzione analizza il modo in cui si è formata la nazionalità cubana, con la cultura come asse portante a contrasto della dominazione coloniale spagnola e della minaccia rappresentata dalla perenne intenzione degli Stati Uniti di impadronirsi di Cuba fin dal XIX secolo. Nelle sue pagine si analizza la forma della guerra progettata per decenni nei laboratori ideologici dell’impero più potente che la storia abbia mai conosciuto. Inoltre spiega come i think tank al servizio dell’egemonia americana abbiano rinnovato e perfezionato le loro formule, dalla strategia di eversione ideologica, diretta contro l’URSS e i Paesi socialisti europei, fino alle cosiddette “rivoluzioni colorate”.

Ernesto Limia Díaz (Bayamo, 1968) è un saggista e ricercatore cubano. Laureato in Giuri¬sprudenza, è visiting professor presso il Centro Martin Luther King di Cuba, dove ha tenuto corsi e conferenze sulle relazioni cubano-americane. È il primo vicepresidente dell’Unione Nazionale degli Scrittori e degli Artisti di Cuba e membro dell’Unione Nazionale degli Storici Cubani. Ha scritto numerosi saggi e articoli sulla storia, l’economia e i rapporti tra Cuba e Stati Uniti. È stato inoltre consigliere del Ministro della Cultura tra il 2016 e il 2019.

Articoli Correlati