“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCalabriaDomotica e design: l’integrazione inizia già dalla progettazione

Domotica e design: l’integrazione inizia già dalla progettazione

Tra le nuove tendenze della domotica – la disciplina che studia e sviluppa soluzioni integrate per migliorare il benessere abitativo – quella che si è imposta maggiormente negli ultimi anni è certamente la ‘Building Automation’. L’automazione non è un aspetto rivoluzionario o innovativo per gli obiettivi della domotica ma ciò che è cambiato, rispetto anche al recente passato, è la modalità di integrazione e implementazione delle soluzioni all’interno degli ambienti domestici.

Le case di nuova generazione nascono già ‘Smart’

Fino a qualche anno fa, le principali applicazioni di domotica consistevano nell’introduzione di tecnologie e sistemi connessi tra loro, in grado di rendere gli spazi abitativi più funzionali. Il caso esemplare è rappresentato dall’inserimento di dispositivi di controllo a distanza, accoppiati ai sistemi di illuminazione oppure agli impianti di riscaldamento e condizionamento.

 

Nelle abitazioni di più moderna generazione, invece, le soluzioni di Building Automation vengono incluse già in fase di prima progettazione o concepite come parte integrante del design, così da essere perfettamente armonizzate con il resto dell’ambiente. Ciò ha risvolti non soltanto dal punto di vista tecnico e pratico ma anche in termini estetici: i dispositivi che rendono possibile l’attuazione delle soluzioni di domotica e Building Automation si sono progressivamente trasformati in oggetti di design e complementi d’arredo, concepiti e sviluppati per integrarsi in ambienti arredati con uno stile e un’identità ben precisi.

 

All’interno di questo trend, sempre più marcato, l’obiettivo di designer e costruttori è quello di creare spazi in grado di coniugare estetica e funzionalità tecnologiche, facendo sì che le applicazioni di domotica costituiscano un valore aggiunto anche rispetto allo stile di arredo della casa (o del singolo ambiente).

Applicazioni pratiche

L’integrazione tra domotica e design si concretizza in numerose applicazioni pratiche per il controllo a distanza e l’automazione di sistemi e impianti domestici.

 

Le principali aziende di settore, infatti, da tempo sviluppano non più singoli dispositivi ma intere linee o gamme complete di prodotti, proponendo numerose ‘variazioni sul tema’, grazie a colorazioni e finiture diverse, adatte agli stili di design più moderni.

 

È il caso, ad esempio, della ‘linea nera’ prodotta dalla Vimar, disponibile nei negozi specializzati oppure su e-commerce di settore come Emmebistore; si tratta di una serie di interruttori smart che sostituiscono i vecchi comandi analogici con una sottile piastra digitale retroilluminata, ideale per ambienti in stile moderno e contemporaneo.

Allo stesso modo, agli interruttori smart sono generalmente accoppiati display di controllo dal profilo sempre più elegante e minimal, così da ridurre al minimo l’impatto visivo e favorire l’integrazione con gli altri elementi di arredo. Gli schermi di questo tipo, generalmente incorniciati o impreziositi da una semplice finitura, sono parte integrante dei sistemi di controllo degli impianti domestici (specie quelli di riscaldamento e condizionamento) poiché consentono di impostare orari e parametri di esercizio, al fine di ottimizzare i consumi energetici. Dal punto di vista del design, i comandi digitali integrati hanno rimpiazzato tasti e manopole, rendendo i dispositivi di controllo più snelli e meno ingombranti.

 

A rendere ancor più smart tali soluzioni vi è la possibilità di gestire tutte le funzionalità dei dispositivi e degli apparati da remoto, sfruttando la connessione con la rete wi-fi domestica oppure la connettività Bluetooth. La maggior parte dei sistemi di domotica di moderna generazione consente di controllare gli impianti anche tramite il proprio smartphone: è sufficiente scaricare un’apposita applicazione per avere sempre sotto controllo l’illuminazione, il riscaldamento, i condizionatori ma anche le telecamere o altri dispositivi di sicurezza (sensori agli infissi o simili).

 

La crescente importanza del design si apprezza anche negli altri contesti in cui trovano applicazione i principi della domotica come, ad esempio, gli elettrodomestici smart, sia di piccole che grandi dimensioni.

Articoli Correlati