“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeSportTonno Callipo, l'Under 19 maschile si laurea campione regionale

Tonno Callipo, l’Under 19 maschile si laurea campione regionale

Nella giornata di ieri, sul neutro di Siderno, la formazione giallorossa supera al termine di quattro parziali (25-14, 25-17, 24-26, 25-19) la Omi-Fer Franco Tigano Palmi e conquista il prezioso titolo di campione regionale.

Fin dalle prime battute è la Callipo ad imporre il proprio gioco con i palmesi costretti ad inseguire.

I vibonesi hanno sofferto la pressione della squadra della Costa Viola solamente nella terza frazione persa ai vantaggi (24-26), dopo aver vinto senza particolari affanni i due set di apertura. Nel quarto e conclusivo parziale l’equilibrio si è spezzato nella fase centrale (16–14) quando i “tonnetti” del Presidente Pippo Callipo hanno pigiato il piede sull’acceleratore operando il break decisivo. Nel team giallorosso guidato dal duo Nico Agricola-Francesco Piccioni si sono particolarmente distinti gli attaccanti di posto quattro Simone Orto, top scorer del match con 22 punti (con 1 ace e 1 muro e 39% di positività in attacco) e Simone Iurlaro a quota 16 (con un ottimo 54% di positività offensiva), che ha sostituito positivamente l’indisponibile Antonino Facciolo. Buona prestazione anche del centrale Emanuele Bonsignore autore di 12 punti (con 3 ace e 2 muri vincenti). Prezioso anche il contributo dell’opposto Diego Vizzari, del centrale Marco Belluomo entrambi autori di 8 punti, serviti dall’abile regia di Giampaolo Guarascio, nonché del libero Simone Pisani, che ha sostituito in extremis l’indisponibile Deivydas Cugliari.

Dopo il punto conclusivo realizzato con un imperioso primo tempo di Emanuele Bonsignore, è iniziata la festa con i giovani giallorossi al centro della scena e l’entusiasmo dello staff tecnico e dirigenziale a fare da cornice. Soddisfazione ed euforia da parte di tutto l’ambiente per questa convincente prestazione dei tonnetti che ora guardano con fiducia all’atto conclusivo della manifestazione, le Finali Nazionali Giovanili CRAI 2022, che rappresentano l’appuntamento clou per l’attività giovanile organizzata e promossa dalla FIPAV, il cui “start” è previsto proprio con l’assegnazione dello scudetto tricolore Under 19. La manifestazione si svolgerà dal 24 al 29 maggio ad Alba Adriatica (Teramo).

Il commento del tecnico Nico Agricola:
Sono molto soddisfatto del prestigioso risultato che abbiamo ottenuto. Un risultato che arriva innanzitutto per gratificare la Società che non ha mai smesso di credere nel Settore Giovanile impiegando risorse ed energie per offrire l’opportunità ai ragazzi di coltivare il proprio sogno sportivo in Calabria. Si tratta anche di un traguardo importante che premia i ragazzi che hanno meritato l’accesso alla Finale Nazionale dopo l’impegno profuso durante tutto l’anno. L’arma vincente dei nostri giovani è stata la forza di volontà, l’umiltà di mettersi sempre in discussione e il forte desiderio di apprendere ogni giorno qualcosa dì più per arricchire il proprio bagaglio tecnico. 

Ci proiettiamo al prossimo importante appuntamento di Alba Adriatica con la consapevolezza che sarà una grande opportunità per confrontarci con il livello tecnico e tattico di altre squadre, per comprendere meglio i nostri limiti e i possibili margini di miglioramento“.

IL TABELLINO 

Tonno Callipo Calabria VV–Omi-Fer Franco Tigano Palmi: 3-1
Parziali: (25-14, 25-17, 24-26, 25-19)

TONNO CALLIPO VIBO: Guarascio cap. 1, Vizzari 8, Belluomo 8, Bonsignore 12, Orto 22, Iurlaro 16, Pisani (L1, 44% positiva, 24% perfetta); Dumitrache n.e., Cortese n.e., Mirarchi n.e., Alcantarini n.e.. Allenatore: Nico Agricola–Francesco Piccioni
A.S.D. FRANCO TIGANO PALMI: Spirlì 4, Masso cap. 14, Melara 5, Nicolò 5, Filianoti 11, Zangari 1, Cento (L1, 28% positiva, 6% perfetta);   Gerace 3, Pizzonia 1, Orecchio 3, De Maria n.e., Condina (L2) n.e., Cosentino n.e., Sorrentino n.e.. Allenatore: Enrico Idone–Francesco Pavone

Arbitri: Lerose Pietro di Cutro e Crucitti Mirko di Reggio Calabria
Note– Spettatori: 400 circa; VIBO: aces 9, errori in battuta 11; muri vincenti 9; errori 32; attacco 40%, ricezione 44%–27%, punti realizzati 67; PALMI: aces 6, errori in battuta 6; muri vincenti 9; errori 29; attacco 26%, ricezione 44%–17%, punti realizzati 47; durata set: 23’; 22’; 31’; 28’; Totale: 104 minuti

Articoli Correlati