“Sopra il foglio bianco si preparano al balzo lettere che possono mettersi male, un assedio di frasiche non lasceranno scampo” - Wisława Szymborska
HomeCalabriaCosenzaAcquaformosa (Cs), la denuncia di Capparelli: "Poltrona dell'ex sindaco gettata dalla finestra...

Acquaformosa (Cs), la denuncia di Capparelli: “Poltrona dell’ex sindaco gettata dalla finestra del palazzo comunale. Atto sgradevole che ferisce tutta la comunità”

In occasione della prima riunione convocata dalla nuova maggioranza e dalla neo eletta sindaca Annalisa Milione di Acquaformosa, comune in provincia di Cosenza, nel palazzo comunale, sarebbe stata scaraventata dalla finestra e distrutta la poltrona occupata fino all’esito delle consultazioni comunali dell’8 e 9 giugno scorso dall’ex primo cittadino Gennaro Capparelli, risultato sconfitto con uno scarto di 23 voti.

A rendere noto l’accaduto è stato lo stesso Capparelli secondo cui “a questo episodio hanno assistito, oltre ai consiglieri di maggioranza, anche alcuni dei loro sostenitori”.

“Appena entrati nella stanza del sindaco – ha raccontato Capparelli – qualcuno ha preso la poltrona e l’ha scaraventata sul piazzale comunale, distruggendola. Solo dopo circa quattro ore e dopo che lo sgradevole episodio è stato postato su facebook – aggiunge – è stato pubblicato dalla neosindaca un post su facebook in cui ha dichiarato ‘a nome dell’intero consiglio comunale di prendere le distanze da quell’atto’. È evidente che non può bastare una semplice comunicazione di dissociazione a tempo scaduto e dopo aver assistito all’indecoroso spettacolo”.

L’ex sindaco sconfitto ha parlato, inoltre, di “atto sgradevole che ferisce tutta la comunità di Acquaformosa e soprattutto chi come me ha avuto l’onore e l’onere di sedersi su quella poltrona negli ultimi dieci anni”.

(ANSA)

Articoli Correlati