“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeCalabriaCosenzaCorigliano Rossano (Cs), il Comune incontra le associazioni di categoria: confronto su...

Corigliano Rossano (Cs), il Comune incontra le associazioni di categoria: confronto su aree mercatali e ferie

Nei giorni scorsi si sono incontrati alla presenza del vicesindaco con delega al commercio e alla programmazione economica, Maria Salimbeni, i rappresentanti di categoria di diverse associazioni di categoria – tra cui ACON, ANA UGL, ANVA CONFESERCENTI COSENZA, ASSNALI, LA BIZANTINA, CONFARTIGIANATO COSENZA, CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L’ITALIA e ASSOCIAZIONE AMBULANTI ITALIANI CONFARTIGIANATO –  per discutere dello stato e del futuro delle aree mercatali e delle fiere, insieme a responsabili e funzionari del servizio SUAP – Sportello Unico Attività Produttive. Un incontro all’insegna di una serena e proficua collaborazione dove sono stati affrontati molti temi ed argomenti vari, dallo spostamento logistico a quello dei calendari.

 Il vicensindaco Salimbeni ha introdotto i lavori ponendo l’attenzione prima di tutto sul mercato del centro storico di Corigliano, che le rappresentanze vorrebbero fosse spostato in un’altra area e che hanno chiesto quali saranno le caratteristiche della sua prosecuzione futura. Il tema dello spostamento delle aree mercatali è già noto, ed è stato anche oggetto di atto di indirizzo della Giunta, ma deve essere letto ed indirizzato alla luce della normativa vigente. Successivamente il rappresentante del SUAP, la dottoressa Lara Felicetti, ha ripercorso gli ultimi atti posti in essere dall’amministrazione, il bando del 2021 per il rinnovo delle concessioni mercatali e i passati interventi che avevano reso il quadro poco chiaro ed instabile. È stato comunicato alle associazioni di categoria, in merito ai rinnovi delle concessioni che l’iter è quasi giunto alla sua conclusione, così da avere un quadro finalmente ben definito e chiaro. L’amministrazione, inoltre, si sta occupando di un riordino generale di tutte le aree mercatali e fieristiche.

I rappresentanti di categoria hanno potuto esporre le loro richieste riguardanti  una presenza maggiore della Polizia Locale, gli adempimenti burocratici, il ruolo degli spuntisti ed altre questioni che possano portare ad una riqualificazione concorrenziale e generale di tutte le aree mercatali e fieristiche. Si è affrontato anche il tema della re-istituzione mercato del di Cantinella e delle zone di posteggio per quello di Schiavonea. La suddetta procedura è stata preceduta da una serie di incontri con le associazioni di categoria maggiormente rappresentative nel territorio locale, finalizzate alla condivisione e alla concertazione del perseguimento del fine prefissato da questa amministrazione in tema di riordino del commercio sulle aree pubbliche, in ossequio alle disposizioni normative vigenti in materia di rinnovo delle dette concessioni. Il rinnovo era propedeutico al riordino di tutte le concessioni per il commercio su area pubblica rilasciate dai due ex Comuni a seguito dell’avvenuta fusione nel comune unico di Corigliano- Rossano.

Sono stati esposti molti altri temi riguardanti anche tutte le varie aree, come la richiesta di spostamento anche del mercato di Rossano Centro Storico, per un maggior coinvolgimento della cittadinanza.

«Ogni incontro con le categorie è sempre importante e proficuo, specie quando avviene in piena e leale collaborazione – ha dichiarato il vicesindaco Salimbeni – perché permette alla politica di sentire la voce degli operatori, le loro richieste riguardo il miglioramento generale della situazione. La riorganizzazione delle aree mercatali è un tema complesso che investe molti operatori economici della nostra città unica e che l’amministrazione sta affrontando portando a termine iter di provvedimenti importanti»

Articoli Correlati