“Se si dice la verità si è sicuri, prima o poi, di essere scoperti” - Oscar Wilde
HomeCalabriaCosenzaPaola (Cs), Marianna Saragò aderisce ad Azione

Paola (Cs), Marianna Saragò aderisce ad Azione

Marianna Saragò entra in Azione. Il partito che in Calabria sta compiendo con un entusiasmo il processo di strutturazione attraverso nuove adesioni, si arricchisce di esperienza ed entusiasmo. C’è una visione ben chiara: vuole amplificare e ramificare con autorevolezza la presenza del movimento che fa capo a Carlo Calenda anche sul territorio del Tirreno cosentino.

 

Nei giorni scorsi il Consigliere regionale, nonché vice coordinatore regionale di Azione, Giuseppe Graziano, ha incontrato, insieme all’ex Consigliere regionale Antonio Pizzini, la Consigliera Comunale che oggi ha formalizzato la sua adesione al partito.

 

“Quella di Marianna Saragò – dichiara Giuseppe Graziano – è un’adesione importante che traccia il percorso di Azione in Calabria verso un consolidamento sia in termini di consensi che di nuove idee. La storia politica di Marianna è nota a tutti, moderata e attentissima alle dinamiche sociali del territorio con una propensione al lavoro verso l’inclusione degli ultimi nel principio di uguaglianza e solidarietà”.

 

Chi è Marianna Saragò? Professionista attualmente Consigliera comunale di Opposizione al Comune di Paola. Entra in politica nel 2017 nel ruolo di consigliere comunale della città di San Francesco e successivamente nominata assessore con delega all’Istruzione, Reperimento fondi regionali e nazionali, Pari opportunità e Cultura. Nel 2020 assume il ruolo di Vicesindaco del Comune di Paola. Un percorso politico caratterizzato dalla precisa volontà di implementare politiche funzionali a promuovere lo sviluppo della comunità su fronti quali il progresso civile e sociale economico e culturale. Diversi i progetti culturali e di carattere sociale messi in campo durante tutto il suo mandato anche grazie all’ottenimento di diversi finanziamenti volti alla riqualificazione urbana in un’ottica di promozione turistica e di rilancio della Città di Paola, nonché di valorizzazione del centro storico.

 

“Una decisione ponderata – dichiara Marianna Saragò – che mi ha portato ad aderire con entusiasmo e coraggio ad Azione, una nuova forza politica che si dichiara antifascista, riformista ed europeista che ritengo capace di interpretare e guidare i repentini cambiamenti della società attraverso un pensiero e dei valori che ben riassumono la prima parte della Costituzione e la necessità di sostenere e di intervenire su grandi temi quali l’investimento ed il miglioramento della sanità pubblica, la parità di genere, la diminuzione della pressione fiscale, la transizione ecologica e le nuove politiche giovanili legate all’istruzione, alla formazione e al lavoro. Una forza ben rappresentata – aggiunge – anche a livello territoriale con punti di riferimento certi come l’On. Graziano che si ispirano al dialogo democratico e che, alla naturale passione per il territorio, aggiungono impegno, conoscenza ed esperienza politica dando un grande impulso alla nostra comunità, alla quale mi unisco con l’intento di partecipare e contribuire alla costruzione di una “concreta Azione”.

Articoli Correlati