“Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. È la qualità più bella di un rivoluzionario” - Ernesto “Che” Guevara
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaProgetto S.M.A.R.T., evento al CEDIR di Reggio Calabri: gli studenti dell’Alvaro di...

Progetto S.M.A.R.T., evento al CEDIR di Reggio Calabri: gli studenti dell’Alvaro di Palmi presentano un corto sul contrasto alla violenza di genere

Nella mattinata del 17 aprile, presso l’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna (E.P.E.) di Reggio Calabria, sotto l’egida del Ministero della Giustizia e alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni comunali, della Magistratura di Sorveglianza, delle Forze dell’Ordine e delle Agenzie educative, oltreché dei Funzionari di servizio sociale del Ministero della Giustizia e degli esperti pedagogisti e psicologi coinvolti nel progetto, si è tenuto presso l’Auditorium “Gianni Versace” del Palazzo CEDIR di Reggio Calabria un evento di restituzione e condivisione del Progetto “S.M.A.R.T.” (Servizio Maltrattanti: Ascolto, Recupero, Trattamento), approvato e finanziato dal Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità. L’iniziativa, avviata dallo scorso autunno nelle scuole secondarie superiori della Città Metropolitana di Reggio Calabria, si propone di prevenire ogni forma di comportamento violento, ridurre la recidiva, tutelare le vittime di violenza e sensibilizzare l’opinione pubblica su tali tematiche.

Tra i diversi cortometraggi presentati come prodotto finale dalle scuole partecipanti al progetto, è stata effettuata una selezione di sette filmati realizzati dagli studenti di altrettanti istituti del Reggino, tra cui il corto realizzato dagli allievi della 4AS indirizzo Scienze Umane del Liceo “Corrado Alvaro” di Palmi, titolato “Tornerò uomo”, che affronta la tragica attualità dei femminicidi e della violenza di genere dal punto di vista delle reazioni psicologiche all’interno della coppia e della rete sociale prima e dopo l’evento. Gli studenti della 4AS hanno avuto modo di presentare al pubblico convenuto al CEDIR l’ideazione e la realizzazione del cortometraggio, particolarmente apprezzato dalla sala e dagli addetti ai lavori. Questa la troupe di classe che ha lavorato a “Tornerò uomo”: Ilenia Cannistrà (regista); Natalina Malaspina, Debora Pardo, Clara Ranieri (sceneggiatrici); Emanuele Barone (attore protagonista); Karola Sofrà (attrice protagonista); Maddalena Lovece, Elisa Saffioti (attrici); Mariachiara Pinneri, Francesco Mazzullo (montaggio). Ad accompagnare gli allievi nella realizzazione del cortometraggio, il prof. Fabio Domenico Palumbo. Referente del progetto per l’istituto il prof. Riccardo Rossetti. Un particolare ringraziamento è arrivato dagli allievi e dai docenti alla Dirigente Scolastica dell’Einaudi-Alvaro Eva Raffaella Nicolò, sempre particolarmente attenta alla sensibilità degli studenti rispetto ai temi sociali.

Articoli Correlati