“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeAgoràAgorà CatanzaroI 50 anni dell'indirizzo agrario dell’IIS “L. Costanzo” di Decollatura

I 50 anni dell’indirizzo agrario dell’IIS “L. Costanzo” di Decollatura

Grande entusiasmo e partecipazione all’evento organizzato dall’IIS “L. Costanzo” di Decollatura che il 31 Maggio ha festeggiato, in un clima gioioso e di grande commozione, i cinquant’anni dell’indirizzo agrario con il suo Dirigente, prof.ssa Maria Francesca Amendola, i suoi docenti ed alunni. Nell’ampio spazio alberato dell’azienda annessa all’Istituto agrario di Soveria Mannelli è stata allestita una grande fiera con cinquanta stand che hanno esposto prodotti tipici calabresi: vini, salumi, ortaggi, funghi, la “Solid Ale Beer” dei ragazzi speciali di Catanzaro, le pipe artigianali di Grenci con la sua maestria, gli organetti di Enzo Cospito con la sua arte antica, i filati pregiati del Lanificio Leo.

 

Ma i veri artefici e protagonisti dell’evento si sono rivelati gli alunni dell’Istituto che, in un’atmosfera di festa corale, si sono impegnati nell’organizzazione con musiche e danze, nonché si sono adoperati nell’allestimento di spazi espositivi realizzati da loro stessi e dai docenti.

 

Si è celebrato un anniversario speciale alla presenza del Consigliere regionale dott. Montuoro, del Presidente della Provincia dott. Mormile e del vice presidente Fragomele, del Sindaco padrone di casa Dott. Chiodo, di numerosi altri primi cittadini del Reventino-Savuto, Panettieri, Bianchi, Cicala, Carlopoli e Decollatura, del GAL dei Due Mari rappresentato da Maria Antonietta Sacco, Direttore e Responsabile del PAL. Le numerose e significative personalità hanno voluto testimoniare, con la loro partecipazione, l’interesse per una Scuola che costituisce una ricchezza per il territorio, in un preciso impegno di investimento sul futuro dei nostri giovani. Durante la manifestazione è stato costruito un ponte simbolico tra il passato e il futuro attraverso una serie di interventi che hanno fatto vivere ai presenti momenti di grande impatto emotivo.  Il passato rappresentato dal ricordo di una importante figura storica come il Preside Fabiano, vero fondatore dell’indirizzo di studi, ad opera della nipote prof.ssa Annamaria Caligiuri. A seguire la menzione di tutti i dirigenti che si sono succeduti nella direzione della scuola, alcuni rappresentati dai loro figli e nipoti, nonché le gradite testimonianze di alcuni dei primi studenti. Il futuro rappresentato dall’illustrazione del bellissimo progetto che il team di ingegneri dell’UNICAL della Dott.ssa Lucente ha realizzato per la ricostruzione della Scuola con i fondi del PNRR. Un edificio moderno, avveniristico, rispondente non solo ai canoni di sicurezza e di efficienza energetica, ma anche ai principi di una didattica innovativa, all’idea di uno spazio dinamico, adattabile a diverse esigenze e situazioni, laboratoriale, dove è veramente più facile imparare. Una veste nuova per una scuola che offre ai ragazzi già da decenni opportunità   formative e professionali che rispondono alla vocazione economica del territorio, nella prospettiva di aiutarli a realizzare una loro affermazione professionale sul territorio, promuovendo contestualmente lo sviluppo della nostra Terra.

Articoli Correlati