“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati” - Bertolt Brecht
HomeCelluloideCelluloide Reggio CalabriaPresentazione al Liceo Alvaro di Palmi del film “La rugiada e il...

Presentazione al Liceo Alvaro di Palmi del film “La rugiada e il sole: Gelsominaie di Calabria”, a cura dell’UDI di Reggio Calabria

Nell’ambito delle proposte utili ad approfondire la conoscenza della tematica del lavoro, in particolare nella realtà calabrese e con un focus sull’emancipazione femminile attraverso le battaglie per il riconoscimento dei diritti sociali, è stato presentato  il 19 gennaio presso l’Aula Magna del Liceo “Corrado Alvaro” di Palmi, a cura dell’UDI di Reggio Calabria, il film “La rugiada e il sole: Gelsominaie di Calabria”, ideato da Lucia Cara e dalla stessa sezione reggina dell’Unione Donne d’Italia, associazione fondata nel 1945 e da sempre impegnata nella promozione sociale e culturale, nella difesa dei diritti e nell’autodeterminazione della donna, nel contrasto alla violenza di genere. L’incontro è stato realizzato e promosso grazie alla sensibilità sul tema della Dirigente scolastica Eva Raffaella Nicolò e coordinato dai docenti Fabio Domenico Palumbo e Gabriella Panuccio.

La proiezione del film è stata seguita da un’ampia e appassionata discussione tra una rappresentanza dell’UDI e le classi quarte del Liceo, impegnate nello svolgimento di un modulo di educazione civica sulla tematica “Lavoro e dignità. Problematiche connesse al rispetto della dignità umana nel mondo del lavoro”. Gli allievi e le allieve dell’Alvaro hanno sottolineato la centralità della donna nella società e nel mondo del lavoro ed il ruolo fondamentale svolto dalle donne, anche nel territorio calabrese, per la tenuta sociale, la crescita della comunità e l’avanzamento dei diritti. In questo senso, il femminismo, come sottolineato dalle rappresentanti dell’UDI Titti Federico e Caterina Iacopino, incrocia questioni relative ai diritti civili, politici, sociali, alle rivendicazioni economiche e alle conquiste culturali. Per questo la questione femminile riguarda tutte e tutti, e di questo le nuove generazioni sono pienamente consapevoli.

Il film documentario racconta un percorso di recupero della nostra identità: raccogliere, conservare e narrare direttamente dalle loro voci la vita ed il lavoro delle Gelsominaie di Calabria. Le protagoniste di questa storia sono le gelsominaie, donne dei paesi della fascia jonica del Reggino, luogo in cui, tra gli anni ’40 e ’60, la raccolta e l’estrazione dell’essenza di gelsomino arrivarono a coprire il 40% del fabbisogno mondiale dell’industria dei profumi. Le paghe misere portarono le gelsominaie a lotte sindacali e rivendicazioni che ottennero significativi risultati in termini di aumenti salariali e di istituzione di un contratto collettivo nel 1959.

Articoli Correlati