“La libertà, Sancio, è uno dei doni più preziosi che i cieli dettero agli uomini… Quindi per la libertà come per l’onore si può e si deve rischiar la vita” - Cervantes – “Don Chisciotte”
HomeCelluloideCelluloide CosenzaIl 5 giugno a Cosenza la cerimonia finale del progetto “La scuola...

Il 5 giugno a Cosenza la cerimonia finale del progetto “La scuola a cinema” ed il premio Branda- cinema e creatività

Si svolgeranno lunedì prossimo 5 giugno presso il Cinema Citrigno di Cosenza alle ore 9,00 le premiazioni della XXIV edizione del progetto “La Scuola a Cinema”, l’iniziativa promossa dalla Società CGC e dall’associazione Anec-Calabria, in collaborazione con l’Agis Scuola Nazionale, patrocinata dell’amministrazione comunale di Cosenza.

Protagonisti gli studenti di numerose scuole del territorio che hanno avuto l’opportunità di vedere 9 film selezionati per loro dal presidente di Anec Calabria Giuseppe Citrigno. Si tratta delle pellicole: “Il diritto di opporsi”, “Lunana: il villaggio del mondo”, “Anna Frank e il diario segreto”, “Dante”, “La stranezza”, “Tuttoapposto”.

Il Cinema Citrigno di Cosenza, che ha ospitato i ragazzi durante l’anno scolastico, ospiterà anche la cerimonia delle premiazioni, un momento per tirare le somme di questa esperienza formativa e culturale che ha fatto registrare anche l’interesse verso due iniziative correlate al progetto. La prima riguarda il “Premio Salvatore Branda- Cinema e Creatività”, giunto alla sesta edizione, in ricordo del Segretario Comunale che sosteneva i giovani. Gli studenti che hanno partecipato al premio hanno presentato elaborati creativi ispirati dalla visione del film “Dante” di Pupi Avati, un’originale lettura cinematografica del Sommo Poeta”.

La seconda è una iniziativa di solidarietà. Gli studenti che hanno visionato il film  “LUNANA”, incentrato sull’importanza per tutti i bimbi ad avere un futuro partendo dal diritto all’apprendimento, hanno potuto sostenere il progetto promosso dal Comitato provinciale Unicef di Cosenza sul diritto allo studio per ogni bambino. Gli istituti che hanno partecipato all’iniziativa riceveranno un attestato.

A presentare i risultati del progetto “La scuola a cinema” il presidente dell’associazione Anec Calabria, Giuseppe Citrigno nelle vesti anche di presidente della Sezione Spettacolo e Intrattenimento di Unindustria Calabria, il vicesindaco del Comune di Cosenza Maria Pia Funaro, il Direttore di Confindustria Cosenza e Segretario Delegazione Calabra AGIS Rosario Branda; la responsabile del progetto Giuliana Lanzillotta, il responsabile Agis Scuola Calabria, Giovanni Guagliardi.

“Il cinema è un importante strumento didattico– afferma il Presidente Anec Calabria, Giuseppe Citrigno – perché utilizza linguaggi che offrono ai ragazzi efficaci strumenti per la loro crescita e che invitano alla riflessione su temi importanti ed attuali come la difesa dei diritti umani e civili, il recupero della memoria storica, i rapporti relazionali nell’epoca dei social. Le giovani generazioni hanno bisogno di essere educate all’apprezzamento delle arti ed alla visione dei film al cinema. In questi 24 anni di attività legate al progetto “La scuola al cinema”, unico progetto del genere autofinanziato in Italia, abbiamo accolto migliaia di studenti e decine di docenti, che hanno risposto al nostro invito con entusiasmo e senso di viva partecipazione. E questo ci ripaga dello sforzo organizzativo che ci sta dietro”. 

Articoli Correlati