“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeCelluloideCelluloide CosenzaCassano, l’amministrazione esprime soddisfazione per il successo del regista cassanese con “La...

Cassano, l’amministrazione esprime soddisfazione per il successo del regista cassanese con “La notte è un posto sicuro”

Il primo cittadino ha esternato il suo compiacimento per l’eccellente risultato fatto registrare dal film “La notte è un posto sicuro” del regista Papasso, in occasione della presentazione in anteprima a Terra di Siena International Filmfestival. Una notizia ha aggiunto, che inorgoglisce anche tutta la comunità locale per il successo di un suo concittadino nell’arte cinematografica.  Il sindaco di Cassano, nell’occasione, ha ricordato il sogno nel cassetto di Peppino di entrare a far parte del mondo del cinema sin dalla sua giovane età. I risultati conseguiti nel tempo, testimoniano che quando all’idea si sommano impegno, sacrificio e professionalità, gli obiettivi si raggiungono e i riconoscimenti arrivano. E’ opportuno evidenziare che il film ha ricevuto il Gran Premio della Giuria ad Amin Nour, attore protagonista, il Premio della critica ad Alessandro Haber, in qualità di attore non protagonista e il Premio a Donatella Finocchiaro, quale migliore attrice non protagonista. Il film “La notte è un posto sicuro” di Giuseppe Papasso è stato presentato alla vigilia del 3 ottobre scorso, in occasione della celebrazione della GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’ACCOGLIENZA. Il Film è stato girato tra 𝐈𝐭𝐚𝐥𝐢𝐚 e a Basilea in 𝐒𝐯𝐢𝐳𝐳𝐞𝐫𝐚. I riconoscimenti ricevuti, pertanto, sono stati dedicati dal regista alle centinaia di vittime che rincorrendo il sogno di una vita migliore, hanno concluso, purtroppo, la loro esistenza nei nostri mari. La trama della pellicola, tratta, infatti proprio il triste fenomeno dell’immigrazione, raccontando, nella fattispecie, una storia di riscatto e inclusione. E’ la storia di Hamid, un ragazzo di 25 anni, sopravvissuto alla fuga dall’Eritrea, con l’intenzione di arrivare in Svizzera da suo fratello Yemane. Il sindaco Papasso, considerato che il film verrà proiettato nelle cinematografiche nel prossimo mese di dicembre, auspica che anche nella Città di Cassano, possa essere organizzato un momento di incontro e di riflessione sulla tematica con il regista e gli attori protagonisti, prima o dopo la visione della pellicola. Il primo cittadino ha, infine augurato al regista Peppino Papasso, nuovi meritati successi.

Articoli Correlati