“Quanti anni deve vivere un uomo prima che gli sia concesso di essere libero, quante volte può un uomo voltare la faccia e fingere di non aver visto… La risposta, amico, è dispersa nel vento” - Bob Dylan – “Blowing in the wind”
HomeCalabriaReggio CalabriaNeonato abbandonato sugli scogli di Villa San Giovanni: dimessa dal GOM la...

Neonato abbandonato sugli scogli di Villa San Giovanni: dimessa dal GOM la madre tredicenne

E’ stata dimessa dal Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria la ragazza tredicenne madre del neonato abbandonato sugli scogli del porticciolo turistico di Villa San Giovanni due giorni fa. Il corpicino del bambino, occultato dentro uno zainetto e con il cordone ombelicale ancora intero, era stato notato da un pescatore che ha avvertito immediatamente le forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE >>> Rintracciata la mamma della neonata trovata morta tra gli scogli a Villa San Giovanni: è una 13enne

Il ricovero in ospedale della giovanissima madre per una presunta setticemia aveva allertato gli inquirenti i quali, dopo i primi controlli, hanno ricavato la certezza di avere individuato la partoriente. Nel corso della mattinata e’ stata eseguita l’autopsia sul corpo del neonato per accertare le cause del decesso, mentre gli inquirenti, coordinati dal Procuratore della Repubblica, Giovanni Bombardieri, stanno lavorando per ricostruire gli eventi che hanno preceduto la macabra scoperta per individuare ogni ulteriore responsabilita’, soprattutto tra coloro i quali avrebbero aiutato la tredicenne a partorire e poi abbandonare il figlio.

Articoli Correlati