“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaReggio CalabriaMartone: ammodernato l'ufficio postale

Martone: ammodernato l’ufficio postale

Il sindaco di Martone, Giorgio Imperitura, intende esprimere tutta la propria gratitudine nei confronti di Poste Italiane per l’attenzione che l’azienda ha riservato nei confronti del suo paese in questi ultimi anni. «I lavori di ammodernamento del locale ufficio postale – spiega il primo cittadino di Martone – sono un segnale chiaro ed evidente dell’attenzione che una grande azienda come Poste Italiane ha voluto riservarci anche in questa occasione, consegnandoci una sede accogliente e capace di offrire servizi essenziali non solo ai nostri cittadini».

Martone, così come tutti i Comuni inferiori ai 15mila abitanti, rientra, infatti, nel cosiddetto progetto “Polis – La casa dei servizi digitali”, presentato a Roma a gennaio scorso, alla presenza di oltre 7mila sindaci e di tutte le più alte cariche dello Stato. Obiettivo del progetto è dare la possibilità agli italiani residenti nei comuni più piccoli, dotati di almeno un Ufficio Postale, di fruire agevolmente di tutti i servizi pubblici.

«Siamo consapevoli del fatto che avere un ufficio che vada oltre l’offerta dei servizi postali – ha aggiunto, inoltre, Imperitura – sia un fatto decisamente importante per un piccolo Comune come Martone, in grado di avvicinare sempre di più i cittadini allo Stato, grazie alla tecnologia digitale». I lavori di Polis sono solo gli ultimi interventi, in ordine di tempo, che hanno reso più funzionale la sede ubicata nella centralissima pizza Vittorio Emanuele.

«Negli ultimi 5 anni – ha spiegato ancora il primo cittadino – l’ufficio postale del mio Comune, grazie alla politica di attenzione del condirettore Giuseppe Lasco e dell’amministratore delegato, Matteo Del Fante, si è arricchito di servizi importanti, quanto essenziali, come l’installazione di un Postamat, che oggi viene spesso utilizzato anche dai paesi limitrofi, l’attivazione di una rete wi-fi, accessibile a tutti gratuitamente, l’abbattimento delle barriere architettoniche. Come ente, inoltre, abbiamo avuto l’opportunità di sottoscrivere a costi vantaggiosissimi il servizio di tesoreria e ricevere ad uso gratuito un Pos per i pagamenti digitali delle imposte comunali». «La presenza di Poste Italiane – ha concluso Imperitura – è ormai un fatto essenziale per tutto il nostro territorio, capace di dare una spinta notevole per superare il gap digitale e tecnologico che ci divide dal resto del nostro Paese».

Articoli Correlati