“Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po' di attenzione, a distinguerla dal volto” - Alexandre Dumas - “I tre moschettieri”
HomeCalabriaCosenzaMolestie sessuali nel Cosentino: ex dirigente istituto scolastico accusata di omissione

Molestie sessuali nel Cosentino: ex dirigente istituto scolastico accusata di omissione

Provocò l’occupazione della scuola da parte degli studenti per 17 giorni la vicenda delle presunte molestie sessuali da parte di un professore dell’istituto d’istruzione superiore “Valentini-Majorana” di Castrolibero nei confronti di quattro ragazze dell’istituto, all’epoca minorenni. Vicenda per la quale adesso la Procura della Repubblica di Cosenza ha emesso l’avviso di conclusione delle indagini preliminari. La protesta degli studenti aveva come obiettivo, oltre che l’insegnante presunto responsabile delle molestie, anche la dirigente dell’epoca dell’istituto, Iolanda Maletta, nel frattempo andata in pensione, accusata dai ragazzi di non avere adottato adeguati provvedimenti disciplinari a carico del professore accusato dalle ragazze di avere avuto nei loro confronti “attenzioni particolari”. L’occupazione della scuola da parte degli studenti indusse il Ministero dell’Istruzione a disporre un’ispezione nell’istituto per accertare i fatti. Gli studenti decisero di sospendere la protesta soltanto dopo la nomina di un dirigente reggente dell’istituto in sostituzione di Iolanda Maletta.

Articoli Correlati