“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeCalabriaCosenza50mila euro per la Notte Bianca e il progetto "Cassano Straordinaria"

50mila euro per la Notte Bianca e il progetto “Cassano Straordinaria”

Il Comune di Cassano figura tra i primi dieci Enti locali destinatari del finanziamento previsto dal bando “Spettacoli ed Eventi 2022” realizzato dalla Regione Calabria – Dipartimento Turismo nel quadro del brand “Calabria Straordinaria”.

Il progetto che ha ricevuto un punteggio elevato (arrivando ottavo su soli trentacinque comuni ammessi) si intitola “Cassano Straordinaria – luoghi, sapori, spettacoli” ed incentrato su una tre giorni che si terrà all’inizio di settembre e che culminerà con la notte bianca ed è destinatario di un finanziamento che ammonta a 50.000 euro.

Soddisfatto il sindaco Gianni Papasso che ha spiegato innanzitutto come «dato che il Comune aveva fatto economia sul tabellone degli eventi estivi per non gravare sulle tasche dei cittadini a causa dell’aumento dei costi dell’energia elettrica, del gas e, in generale, delle materie prime, si è deciso di cercare fondi altrove e proprio stamane – ha continuato – abbiamo ricevuto notizia che siamo destinatari di questo finanziamento che ci colloca anche in ottima posizione, una soddisfazione in più perché significa che la mia amministrazione, gli esperti e gli uffici lavorano bene e in sinergia».

Il sindaco, sciorinando gli intenti del progetto, ha ribadito come eventi come questo siano necessari a rafforzare l’offerta turistica del territorio e contribuirne al rilancio mediante la realizzazione di iniziative finalizzate alla valorizzazione e promozione delle risorse territoriali che pongano in risalto il legame tra cultura, storia, arte, costume, tradizione, enogastronomia, natura e sostenibilità.

«Parliamo di tre giornate – ha detto ancora Papasso – 1, 2 e 3 settembre (che culmineranno con la notte bianca di sabato 3) tutti incentrati sul tema “borghi, opportunità di futuro sostenibile”. I primi due giorni faremo visite guidate del centro storico cassanese – perché è sempre più fondamentale la sua rivalutazione – del Parco archeologico di Sibari e riscopriremo la tradizionale enogastronomia cassanese e quegli antichi rituali legati alla lavorazione del pane e dei “vissiniddr”, la ghiotta ciambella salata tipica del territorio cassanese, oltre che la tipicità dei vini calabresi».

Il sindaco ha anche spiegato come la scelta di organizzare la tre giorni nel mese di settembre sia voluta proprio perché si è lavorato a una progettazione che punti a destagionalizzare e delocalizzare l’offerta turistica anche nei mesi non propriamente estivi come potrebbero essere quelli di luglio e agosto.

«Puntiamo – ha concluso – a creare un evento da ripetere negli anni a venire e che abbia un forte carattere distintivo del territorio, esaltando i marcatori identitari del territorio e capace di attrarre un alto numero di partecipanti all’evento che siano, oltre ai cassanesi stessi, turisti o residenti dei comuni limitrofi. Puntiamo, soprattutto, a sviluppare eventi che si svolgano principalmente nel cuore del centro storico cassanese e lo connettano all’area archeologica dell’antica Sybaris, facendo leva sulle tradizioni, sulle bellezze, sulla coesione territoriale e sociale. Presenteremo il dettaglio degli eventi e delle iniziative nei prossimi giorni con una conferenza stampa apposita».

Intanto prosegue la programmazione estiva del Comune sibarita voluta dall’amministrazione comunale. Domani a Marina di Sibari alle ore 22 sarà la volta di “Un giorno all’improvviso” con Biagio Izzo. L’evento si terrà in occasione dell’inaugurazione della nuovissima piazzetta Rosa dei Venti. Un appuntamento da non perdere con Biagio Izzo, attore e regista, beniamino del pubblico in scena nella prestigiosa e famosa location sibarita, insieme a Mario Porfito, Francesco Procopio e Rita Corrado.  Il sindaco Gianni Papasso e l’amministrazione comunale invitano tutti a partecipare perché si tratta di una commedia da non perdere assolutamente.

Articoli Correlati