“Ho imparato così tanto da voi, Uomini... Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata” - Gabriel Garcia Marquez
HomeAgoràAgorà CosenzaCorigliano Rossano (Cs), tutto pronto per la seconda edizione del Festival del...

Corigliano Rossano (Cs), tutto pronto per la seconda edizione del Festival del Libro

A distanza di un anno dalla prima edizione del Festival del libro, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Corigliano – Rossano è felice di annunciare la seconda edizione che si terrà dal 27 al 29 maggio 2022 che farà rivivere diversi luoghi della città fra cui le biblioteche “F. Pometti” e Palazzo San Bernardino.

Il Festival è realizzato all’interno di Àncora di parole: un porto aperto alle culture!un progetto sostenuto da Fondazione CON IL SUD e CEPELL e gestito da CSC – Credito Senza Confini (capofila), Comune di Corigliano-Rossano, Idee in Movimento e Torre del Cupo Onlus.

Con la seconda edizione del Festival del libro di Corigliano – Rossano il progetto “Àncora di parole” termina il suo lungo viaggio, intrapreso a giugno 2020, che con le sue attività ha coinvolto tantissime scuole, associazioni nonché cittadini e cittadine che sono entrati a far parte di una rete volta ad incentivare la lettura e le culture presenti sul territorio. Il progetto ha fatto rivivere in questi due anni le biblioteche attraverso attività culturali (quali presentazione dei libri, laboratori per bambini, rassegne cinematografiche e tanto altro) e servizi innovativi di prossimità come il bibliocamper che ha fatto tappa nelle contrade e nei luoghi più isolati della città portando la cultura alla portata di tutti e tutte.

“Leggere rende liberз!” è lo slogan di quest’anno in cui finalmente ci si può incontrare in presenza proponendo momenti di incontro e confronto tra cittadini italiani e stranieri, tra questi persone che vivono la città da diverso tempo ed altri arrivati da poco anche in seguito al vicinissimo conflitto in Ucraina. Da qui il desiderio di rendere la lettura sempre più inclusiva e accogliente verso le popolazioni in guerra attraverso una serie di attività itineranti che nel mese di maggio stanno portando letture e coloratissime storie a bambini e bambine ucraine a Schiavonea, fra cui quella di domenica 29 maggio dalle ore 10:30 alle 12:30 presso il Palmeto e aperta alle famiglie di tutto il mondo. L’iniziativa nasce dalla collaborazione con Cidis Onlus, Migrantes Rossano Cariati e la rete del Patto di collaborazione di BRIGHT alla quale C.S.C. Credito Senza Confini ha aderito con il suo bibliocamper. Il patto, stipulato nell’ambito del progetto “Bright – Building RIGHTs-based and Innovative Governance fo EU mobile women project” (ai sensi dell’Accordo di ActionAid International Italia Onlus con la Commissione Europea n° 874511), ha visto nascere una cittadella della condivisione nel Comune di Corigliano-Rossano diventata un punto di riferimento per tutte le donne comunitarie presenti sul territorio.

«I libri mi hanno letteralmente salvato la vita – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Alessia Alboresi – l’amministrazione ha messo fin dall’inizio al centro delle sue politiche culturali il libro e la lettura come elementi fondativi e fondamentali per una Città che desideriamo tutti bella, libera e ricca di fermenti culturali e creativi. Il libro per me è idealmente il testimone che idealmente mi sento di passare ai miei concittadini per una ideale staffetta intergenerazionale in cui si vince assieme le sfide del presente attraverso la cultura».

Gli appuntamenti della seconda edizione

1 – Venerdì 27 maggio alle 18, alla Biblioteca Pometti, si apre ufficialmente la kermesse culturale con la proiezione dei video del laboratorio di partecipazione e condivisione curato da Torre del Cupo insieme agli studenti e alle studentesse dell’indirizzo grafica dell’IIS ITC “Luigi Palma”. Alle 18:30 la presentazione del libro “Codex Purpureus Rossanensis. Contributo alla datazione di Achiropita Tina Morello”. Uno studio per dare una datazione più precisa al Codex incrociando l’analisi delle miniature dipinte sulle tavole XIII e XIV con le figure presenti su altre fonti ufficiali dell’epoca. Da queste ricerche emerge che l’Evangeliario potrebbe essere stato realizzato nel periodo in cui sul trono imperiale di Costantinopoli sedevano Giustino I e suo nipote Giustiniano.

A seguire la presentazione e la consegna del libro realizzato con i lavori dei vincitori e delle vincitrici del concorso artistico-letterario “La città in cui vivo” a cura dell’associazione Idee in Movimento. Il concorso ha visto la partecipazione di centinaia di adolescenti con elaborati fotografici e splendidi testi nei quali hanno potuto esternare il legame con la loro città. Dalle 19.00 Circoli di Lettura, il cui obiettivo è quello di valorizzare la lettura e il dibattito tra diverse visioni e scritture del mondo. Il Circolo è aperto lettrici e lettori in età adulta.

2- Il secondo giorno, sabato 28 maggio dalle 10:30 alle 12:30 il celebre bibliocamper sosterà in Piazza Steri per avvicinare bimbi e bimbe al mondo della lettura con splendide storie. La manifestazione si sposterà alle 16:00 nell’incantevole centro storico di Rossano grazie alla passeggiata interculturale a cura di Torre del Cupo. La partecipazione è libera e gratuita.

Spazio ai piccoli lettori! Dalle 16:30 di sabato 28 maggio una serie di appuntamenti tutti dedicati ai più piccoli: si inizia con la lettura animata “Abbaia, George” a cura di Francesco Pileggi a cui seguirà un laboratorio in cui sporcarsi le mani e dar spazio alla fantasia! Alle 17:30 lo spettacolo “Gatto Nando per il mondo” realizzato dai bambini e dalle bambine durante il laboratorio di fiabe dal mondo svolto in biblioteca.

Alle 18:00 l’appuntamento è per gli adulti con la presentazione del libro “Quando mia madre indossò la maglietta di Franz Beckenbauer” di Francesco Pileggi edito da Rubbettino.

A chiusura di questa intensa giornata, il programma prevede la premiazione del contest “Libri in vetrina!”.

LIBRI IN VETRINA! Il concorso rivolto ad attività commerciali, no profit e scuole

Un’altra novità di quest’anno è la prima edizione di LIBRI IN VETRINA! Un concorso rivolto a tutte le attività commerciali, scuole, privati e no profit della città. Nato per favorire e stimolare la promozione della lettura, il concorso premierà sei delle migliori vetrine ideate dall’1 al 30 maggio in occasione del Maggio dei Libri e della seconda edizione del Festival del Libro di Corigliano – Rossano. La tematica scelta è “ContemporaneaMente. Leggere per comprendere… in linea con quanto proposto quest’anno dal Centro per il libro e la lettura. Le vetrine dovranno essere allestite seguendo uno dei tre filoni: Leggere per comprendere il passato”, “leggere per comprendere il presente”, “leggere per comprendere il futuro”. La premiazione avverrà sabato 28 maggio alle 19:00 presso la biblioteca di Palazzo San Bernardino.

3 – La terza giornata del Festival del Libro inizia dalle 10:30 alle 12:30 con le letture animate del bibliocamper presso il Palmeto a Schiavonea. L’appuntamento è gratuito e aperto a famiglie italiane e straniere.

Dalle 15 si sale verso il centro storico di Corigliano con la seconda passeggiata interculturale a cura di Torre del Cupo. Dalle 16:30 circoli di lettura, tandem di lingua per adulti, contemporaneamente si torna a dare spazio a bambini e bambine con lo spettacolo kamishibai “D di Dadoo Guinea” realizzato durante il laboratorio di Fiabe dal mondo in biblioteca. Sarà presente anche uno stand per la raccolta e lo scambio di libri curato da Marisa Gencarelli.

Alle 17 un altro imperdibile appuntamento con la lettura: la presentazione del libro “Tango calcistico” di Andrea Costantino Levote, edito da Book a book narrativa. Storia di tre uomini che, con la loro vita e i loro talenti, raccontano di un’Argentina accogliente come dice il proverbio: “I messicani discendono dagli Aztechi, i peruviani dagli Incas, gli argentini dalle navi. Non esiste nel mondo un porto accogliente come l’Argentina.”

Durante la tre giorni sarà possibile donare libri, partecipare ai circoli di lettura e ai tandem linguistici con cittadini provenienti da tutto il mondo e tanto altro ancora

Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile chiamare allo 0983-037823 o scrivere a torredelcupo@libero.it

Articoli Correlati