“Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l’eleganza al sarto” - Albert Einstein
HomeCalabriaCatanzaroCatanzaro, aggravio di spesa sulle casse comunali per una sentenza tributaria non...

Catanzaro, aggravio di spesa sulle casse comunali per una sentenza tributaria non eseguita: la commissione “Vigilanza e Controllo” chiede chiarimenti

Ancora un esborso dalle casse pubbliche comunali nel mirino della commissione “Vigilanza e Controllo”, presieduta dal consigliere Stefano Veraldi. Si tratta in particolare di una determina dirigenziale del 9 febbraio scorso, con cui viene impegnata e liquidata la somma complessiva di 799 euro. In una nota indirizzata alla segretaria generale del Comune e al dirigente del settore Avvocatura, firmata dal presidente, i commissari chiedono di capire come mai da una sentenza della corte di giustizia tributaria di primo grado, che annullando un avviso di accertamento Tari riconosceva a un cittadino il diritto a essere rimborsato di 233 euro, si sia giunti a pagare una cifra più che tripla, in virtù di una successiva ingiunzione di pagamento, determinata dall’inerzia dell’Ente nell’esecuzione della sentenza stessa. La commissione “Vigilanza e Controllo” ha chiesto dunque “delucidazioni scritte e verifiche su eventuali responsabilità dei settori per non far cadere tali esborsi sui cittadini”.

Articoli Correlati