“Ma è meglio poi, un giorno solo da ricordare che ricadere in una nuova realtà sempre identica” (Francesco Guccini, Scirocco -
HomeAltri sportAl PalaCalafiore si celebra un passaggio di consegne nel volley: Domotek batte...

Al PalaCalafiore si celebra un passaggio di consegne nel volley: Domotek batte Tonno Callipo 3-0

Lasciate ogni speranza, oh voi che entrate al PalaCalafiore. Nemmeno un gruppetto di strenui tifosi sono serviti alla simpatica Tonno Callipo Vibo Valentia, per ottenere punti sul parquet del PalaCalafiore contro una sempre più scatenata Domotek Volley Reggio Calabria. Undicesimo 3-0 consecutivo, con punteggi di 25-17, 25-11 e 25-16.

Più che descrivere le gesta della fantastica squadra di coach Polimeni, del capitano Laganà, del palleggiatore Schifilliti, dei centrali Remo e Schipilliti, del giovane libero Lopetrone, degli schiacciatori Renzo ed El Moudden e dei co-titolari che hanno avuto anche oggi il loro minutaggio, oggi c’è da celebrare una sorta di passaggio di consegne.

Vero è che c’è Palmi in A3, ma oggi è sembrato di assistere ad una sorta di cambio al vertice delle ambizioni pallavolistiche in Calabria. La squadra del patron Pippo Callipo è stata l’alfiere regionale negli ultimi lustri, a livello nazionale ed internazionale, prima di rinunciare all’iscrizione la scorsa estate ed accontentarsi della Serie B.

Un percorso che la Domotek Volley sogna di intraprendere nel prossimo lustro, e per il quale sicuramente ha piantato valide basi al primo anno di esistenza. Adesso sono pari le partite disputate rispetto alla Paomar Siracusa, seconda con 26 punti. La sensazione è che entro la fine di febbraio possa arrivare la matematica certezza del primo posto, poi serviranno i playoff promozione per andare in A3. Intanto la consapevolezza ribadita: Reggio ha lo squadrone nella pallavolo maschile.

p.f.

Articoli Correlati