“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeAltri sportTorneo interregionale di pugilato: un successo per Lamezia e per tutto il...

Torneo interregionale di pugilato: un successo per Lamezia e per tutto il mondo della boxe

Serata di grande boxe a Lamezia dove sul corso Nicotera si è tenuta una manifestazione magistralmente organizzata dall’ASD Lamezia Group 15.

L’associazione sportiva, diretta dal maestro Angelino Mascaro, ha ripreso, dopo lo stop legato alla pandemia, la programmazione di tornei all’aperto.

E’ stato un successo da tutti i punti di vista, sia in termini tecnici che dello spettacolo e per ultimo della soddisfazione per la riuscita dell’evento che per aver visto il trionfo di quasi tutti i pugili nostrani.

Momento di commozione ad inizio serata quando sul ring è salito il maestro Natale Minieri, che con i suoi 81 anni è la memoria storica della boxe lametina e non solo.

Cappotto era stato prospettato alla vigilia e per poco non è stato, Andrea Mendicino, Riccardo Scalise, Vincenzo Zanghì e Fortunato Gallo hanno infatti battuto Valerio Macrì (Eagle CZ), Domenico Esposito (Excelsior Boxe Marcianise), Bryan Lai (Fiamme Oro Polizia di Stato) e Samuel Ferraro (Invictus Boxing Club).

Alessandro Pullia ha invece perso il match contro Luigi Emanuele Spanò (Self Defense Krav Maga Castrovillari).

Bravissima anche Daniela Banditelli nell’esibizione contro Chiara Frandini di Crotone.

Negli altri incontri Alfonso Baratili (Excelsior Boxe Marcianise) ha battuto Constantin Constandanche (Athleta Boxe CT), Marco Vento (Amaranto Boxe) supera Giancarlo Lo Grande (Athleta Boxe CT), Antonio Salsano (Eagle CZ) ha battuto Antonio De Giuseppe (Fiamme Oro Polizia di Stato), Alessandro Mosè Sorbo (Excelsior Boxe Marcianise) ha battuto Gabriel Leuzzi (Hanuman KR), Santo Ielo (Amaranto Boxe) supera Tiziano Greco  (Fiamme Oro Polizia di Stato), Francesco Ciccone (Amaranto Boxe) supera Paolo Fasanelli (Boxe di Palo Canosa), Basile Leonardo (Boxe di Palo Canosa) supera Giuseppe Rizzo (Hanuman KR) per RSCI e infine Leandro Gariani (Sport Ring CZ) batte Domenico Franco (Boxe di Palo Canosa).

La serata ha riservato anche una piacevole sorpresa dato che come ospite d’eccezione è stato presente l’ex campione italiano Francesco Versaci.

Radioso a fine serata il maestro Angelino Mascaro, ampiamente soddisfatto sia per l’esito degli incontri dei suoi pugili che per l’esito della kermesse: “È stata una grande serata di boxe che ha visto i pugili della palestra lametina trionfare contro atleti appartenenti alle scuole di pugilato più forti d’Italia. Se penso ai match di Riccardo Scalise contro Esposito (facente parte della storica palestra casertana di Marcianise del maestro Brillantino, che ha dato più di tutte medaglie all’Italia alle Olimpiadi) e il match di Vincenzo Zanghì contro l’atleta delle fiamme oro Bryan Lai (Polizia di Stato), si può pensare veramente in grande.”

Articoli Correlati