“Se avete preso per buone le «verità» della televisione, / anche se allora vi siete assolti / siete lo stesso coinvolti” - Fabrizio DeAndrè, Canzone del maggio, n.° 2
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaFesta dell’Accoglienza vissuta all’Istituto Comprensivo “Radice Alighieri” “Un filo che ci lega...

Festa dell’Accoglienza vissuta all’Istituto Comprensivo “Radice Alighieri” “Un filo che ci lega in una magia di farfalle”

Il 14 settembre, all’avvio del nuovo anno scolastico, si è svolta, in tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo “Radice Alighieri”, la Festa dell’Accoglienza che ha visto protagonisti gli alunni dei tre ordini di scuola, i quali si sono sentiti così parte integrante dell’ Istituzione. La festa dell’Accoglienza è stata inserita nell’ambito del percorso della Continuità verticale che si prefigge di rendere più sereno l’inserimento degli alunni e favorire il loro processo graduale di crescita nell’autonomia e nella stima di sé.

La Dirigente, avv. Simona Sapone, ha salutato affettuosamente i ragazzi augurando loro un buon anno scolastico da vivere con entusiasmo e gioia. Ai docenti ha augurato un buon cammino ricco di stimoli e sollecitazioni ricordando che il ruolo dell’insegnante implica una grande responsabilità educativa e formativa. Ha sottolineato, inoltre, l’importanza della scuola come luogo non solo dei saperi ma, soprattutto, come spazio di vita.

Nella scuola Primaria grande è stata l’emozione degli alunni  e dei loro genitori nel trovarsi di fronte una coppia di trampolieri di “GiocoleReggio” che con giochi e musica hanno accolto, accompagnato e intrattenuto gli alunni nel naturale e delicato passaggio da un ordine di scuola all’altro. L’abbraccio rassicurante degli insegnanti pronti a raccogliere i piccoli alunni ha permesso a tutti e a ciascuno di partire per la nuova avventura.

Nella  Scuola Secondaria I Grado gli alunni hanno vissuto un’esperienza nuova: nella speranza di un successo formativo ed educativo futuro hanno leagto ad un filo i talenti di ognuno, simbolo di amicizia, di saperi e senso di appartenenza .

Viva è stata l’emozione di tanti genitori presenti a scuola che osservando i loro figli pensavano ad un nuovo passaggio da affrontare, ad un nuovo e importante cambiamento e ad un nuovo anno scolastico.

Speranza, fiducia, tenerezza da parte dei genitori si sono intrecciate a gioia e curiosità di coloro che sono pronti ad iniziare un nuovo viaggio formativo.

Articoli Correlati