“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeAgoràAgorà CosenzaA Mendicino la cerimonia di consegna della Costituzione ai neomaggiorenni

A Mendicino la cerimonia di consegna della Costituzione ai neomaggiorenni

In occasione della Festa della Repubblica, anche quest’anno, si è svolta a Mendicino la cerimonia di consegna della Costituzione della Repubblica Italiana ai neo maggiorenni. Il Sindaco Antonio Palermo e la Presidente del Consiglio Comunale Nathalie Crea hanno voluto omaggiare tutti i ragazzi presenti alla cerimonia, continuando a portare avanti questa tradizione dal profondo senso civico, ideata nel 2014.

Nel suo saluto introduttivo, il primo cittadino ha ricordato ai giovani l’importanza della Carta Costituzionale e li ha invitati a fare propri i principi su cui si fonda la democrazia, ricordando che essa vive attraverso le Istituzioni e che la politica è la fonte inesauribile per vivere in una società di pace. Per l’occasione, presente all’iniziativa il Prof. Francesco Raniolo, docente di scienza politica presso l’ UNICAL , che ha tenuto una illuminante Lectio Magistralis dal titolo “Una bussola per il futuro. Valori Costituzionali e Cultura Democratica”.

Il Presidente del Consiglio Comunale Nathalie Crea nel suo intervento ha dato il benvenuto ai giovani intervenuti nel mondo degli adulti. Un mondo fatto di scelte e responsabilità che si esprimono attraverso il voto.

Nathalie Crea ha ribadito l’importanza del diritto di voto sottolineando che, solo attraverso l’opinione, è possibile uscire dalla ” folla anonima” tanto amata dai poteri forti e dalle logiche politiche di opportunismo. A simboleggiare la presenza delle Istituzioni anche attraverso valori importanti quali la solidarietà e l’inclusione sociale, la Costituzione è stata donata anche agli ospiti delle strutture di accoglienza SAI di Mendicino.

Nel corso della manifestazione, Francesco Bossio, attore e talento mendicinese, ha letto alcuni articoli della Costituzione e la firma conclusiva della Carta. “Un atto simbolico di cui Mendicino va fiera che speriamo possa continuare anche nel futuro” hanno chiosato il Sindaco Antonio Palermo e la Presidente del Consiglio Comunale Nathalie Crea.

Articoli Correlati