“La verità è la nostra padrona, non noi i suoi padroni” - Mihai Eminescu
HomeAgoràAgorà CatanzaroDomani a Lamezia Terme con il progetto "Dona, pianta e adotta un...

Domani a Lamezia Terme con il progetto “Dona, pianta e adotta un albero”

Si terrà domani, sabato 28 maggio, alle ore 10.30 nella cornice di Piazza Fiorentino a Sambiase- Lamezia Terme, l’iniziativa “Dona pianta e adotta un albero”, organizzata dall’Associazione ARCI CACCIA Calabria Settore Ambiente, con il patrocinio del Comune di Lamezia Terme.

L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto portato avanti dall’associazione Arci Caccia, di sensibilizzare la cittadinanza, sulla necessità di tutelare gli alberi, indispensabili per l’uomo ma sempre troppo trascurati.

Ogni anno la Calabria viene percorsa dal fuoco che colpisce considerevoli porzioni di territorio boscato. Da qui la sfida, di riportare il verde e sensibilizzare la popolazione al rispetto delle regole e dell’ambiente.

Il progetto è proprio quello di piantare alberi nelle zone urbane delle città, con un connubio tra spaccato urbano e naturalistico che rimanda proprio, alla necessità di mantenere rispetto all’equilibrio progresso-natura, uomo-ambiente, lasciando che ogni cittadino possa diventare sentinella attenta della propria città.

Non soltanto, dunque, piantumare quanto far adottare un albero, affinché ogni abitante se ne prenda cura, lo alimenti, lo curi, lo faccia crescere contribuendo così, al benessere della comunità a livello globale. L’obiettivo è infatti, quello di piantare gli alberi per sostituire quelli bruciati e far diventare i cittadini sentinelle del territorio.

Alla presenza degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale “Borrello-Fiorentino”, si procederà alla messa a dimora della pianta di albero diciliegio giapponese”. La scelta del luogo nasce dalla volontà di contestualizzare la natura di cui gli alberi sono emblema, nella storicità di una piazza da sempre centro nevralgico di vitalità commerciale, stradale, umana,

Fra le due statue di San Francesco da Paola e Francesco Fiorentino, crescerà un ciliegio simbolo di vita, cultura, condivisione.

Siamo felici per la preziosa iniziativa – dichiarano dall’amministrazione comunale – e ringraziamo Arci Caccia per l’opportunità offerta alla città, e per il prezioso dono di un albero, che sarà per tutti noi, il monito a guardare all’ambiente quale tesoro da coltivare, tutelare, far germogliare. La presenza degli alunni, poi, pone sigillo alla missione cittadina di educare le nuoce generazioni a diventare loro, ambasciatori dell’ambiente.

L’albero sarà benedetto da Padre Vincenzo Arzente dell’ordine dei Minimi di San Francesco di Paola.

Articoli Correlati