“Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza” - Benjamin Franklin
HomeSportCampionati Nazionali di Ginnastica Ritmica Csain, incetta di medaglie per l'Asd Restart...

Campionati Nazionali di Ginnastica Ritmica Csain, incetta di medaglie per l’Asd Restart Reggio Calabria

Dal 31 maggio al 2 giugno scorsi presso il PalaSport di Rende, l’Asd Restart Reggio Calabria ha concorso per la prima volta ai Campionati Nazionali di Ginnastica Ritmica Csain facendo incetta di medaglie. Sono 24 i titoli italiani assoluti, tre argenti e sette medaglie di bronzo: un risultato senza precedenti!
A partecipare portando alto i colori dell’Asd Restart ben 27 ginnaste dei team agonistici base e avanzato.
Nel livello più alto “Gold”  terzo posto assoluto per Giada Arco (A1-J2) prima sia al cerchio che alle clavette, centrano l’oro italiano all-around (A2-A3) Giada Squillaci e Martina Camera (A2-J2) nel livello Silver LE. La stessa Squillaci conferma il titolo di Campionessa Italiana in coppia con Mariarosaria Morabito (Insieme Silver LE) che a sua volta vince l’oro come Miriam Bernardo (A3-A3 ed A3-S) nel livello Silver LD. Scroscianti applausi dal pubblico presente per la squadra junior composta da Arco, Labate, Camera e Suraci che sbigottisce i presenti con un complesso esercizio alle palle premiato con il gradino più alto del podio (Insieme Silver LD). Un oro e un bronzo assoluto nella stessa categoria (A3-J3) rispettivamente per Elsa Labate e Gaia Suraci nel livello Silver LD.
Tantissima Restart anche nel Silver LC (B1-S), dall’oro di Gloria D’Avenia al bronzo di Elena Amodei, all’argento (categoria A1) di Aurora Denaro. Spettacolari Bernardo e D’Avenia nell’esercizio di coppia cerchi che vale l’oro, mentre nel Silver LB sul tetto d’Italia si classificano Benedetta Modica e Daria Meduri (A3 e J1). Argento e bronzo per Laganà Serena e la compagna di squadra Fotìa Caterina Maria, terzo gradino del podio e secondo miglior punteggio nella categoria Esordienti LB per Nathaly Foti alla sua prima gara. Nel livello C sbaraglia la concorrenza in entrambi gli attrezzi Giorgia Spanti laureandosi Campionessa Italiana sia al corpo libero che alla palla.
Egemonia Restart nel livello D: Oro di Simona Surace e bronzo di Viola Vitetta al corpo libero nella categoria Allieve emergendo su 35 atlete in gara. Titolo di campionesse d’Italia anche per Fosso Alessia al cerchio e Cogliandro Elisabetta alla palla. Nella categoria Giovani al corpo libero grandino più alto del podio per Carlotta Iacopino e a seguire Arianna Cicciù (medaglia d’argento) mentre alla palla Elisa Cara si aggiudica il primo gradino del podio. Non finisce qui, nella categoria junior oro anche per Rebecca Mallamaci al corpo libero e Alessia Surace al cerchio seguita dalla compagna di squadra Sofia Cogliandro (bronzo). Nuovamente Campionessa Italiana Veronica Donato al cerchio nella categoria Senior.
Nella competizione a squadre, tris di ori per la Restart nella categoria Giovani con la squadra composta da Cara, Cicciù, Iacopino e Vitetta e nella categoria Open con le squadre Fosso, Cogliandro E. e Surace A. (corpo libero) e Cogliandro S.,Donato, Mallamaci e Surace S. al cerchio.
Entusiasmo alle stelle e grande soddisfazione per la Direttrice Tecnica Prof.ssa Marilena D’Arrigo per la Resp.Le del Settore Agonistico Ylenia Albanese e per tutto lo staff che ha guidato le campionesse reggine in questo anno sportivo fitto di campionati: Ilenia Cartisano, Valeria Cannizzaro, Francesca Spanti ed Elisa Zumbo.
Articoli Correlati