“Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia” - Alberto Moravia
HomeSportVolley: Domotek Reggio Calabria attesa dal Viagrande per confermarsi al comando in...

Volley: Domotek Reggio Calabria attesa dal Viagrande per confermarsi al comando in Serie B

PalaTomarchio ore 18 di sabato: in questo luogo ed a questa ora la macchina
Domotek Volley Reggio Calabria, ferma lo scorso weekend per un turno di riposo, si
rimetterà in moto. Lo farà a pieni giri, e da padrona della prima postazione nella
griglia di partenza dopo cinque turni di campionato.

Quattro volte è scesa in campo, tre in trasferta ed una in casa, ma l’epilogo non ha mai subito variazioni sul tema: set dopo set, non una sola battuta d’arresto, nemmeno momentanea. Quattro successi pieni, quattro successi da 3-0. La settimana è trascorsa accendendo i fari sulla prossima fermata che, da calendario, ha un nome ben preciso: Systemia Viagrande Catania.

Saranno, infatti i Warriors etnei gli avversari che la squadra di coach Antonio Polimeni troverà sotto rete in un match che, al pari di tutti quelli della Serie B Nazionale, presentano ovunque potenziali trappole. Nelle ultime due partite il carniere del team siciliano è rimasto vuoto: sconfitta casalinga contro la Raffaele Lamezia e battuta d’arresto a seguire sul campo della Paomar Volley Solarino Siracusa. Un doppio stop che ha bloccato il team di Saro Trombetta a quota sei punti, quelli accatastati grazie alle affermazioni a Vibo Valentia sulla Tonno Callipo nella gara d’esordio e nel derby con Costa Dolci Papiro Catania che ha segnato il debutto casalingo: 3 set a 1 in entrambi i casi.

Un avvio di campionato che, nei suoi primi capitoli, è stato, dunque, in chiaroscuro per i siciliani: un motivo in più, nella testa dei ragazzi Domotek Volley Reggio Calabria, per tenere alta la guardia non abbassando, nemmeno per uno scambio, il livello di massima concentrazione che ne ha caratterizzato fin qui le prestazioni. La contesa li vedrà impegnati con un sestetto di prospettiva, costruito su fondamenta storiche, ma dipinto con il verde speranza di una gioventù arrembante che certamente farà di tutto pur di interrompere la striscia di risultati negativi delle ultime settimane.

L’assalto di Schifilliti e compagni, tuttavia, sarà difficile da contenere: da parte Domotek sono azzerate le intenzioni di alzare il piede dall’acceleratore sul quale hanno pestato già dal primo pallone di una regular season in cui stanno donando spettacolo di qualità e risultati incastonati in ambizioni di pregio.

Articoli Correlati