“La verità non muore mai” - Seneca
HomeFronte del palcoFronte del palco CrotoneCrotone in Veneto: si chiude il tour impossibile di Dalen

Crotone in Veneto: si chiude il tour impossibile di Dalen

Cinque mesi di successi ed incontri importanti per il cantautore calabrese Dalen, reduce da un tour entusiasmante, che sembrava impossibile da realizzare, interamente auto-gestito, senza booking o management.

 

“È stato un Guinness world record questo tour – ha dichiarato Dalen– gli addetti ai lavori non avrebbero mai scommesso su un’avventura del genere. Nonostante nel 2023 ci siano tanti palcoscenici: dai social ai talent, ho deciso di guidare per centinaia di ore, prendere tutti i mezzi possibili per arrivare personalmente sul posto, montare la strumentazione e partire con il mio show, senza sosta. Il sogno, nonostante chi non ci credesse, è stato possibile. Ho cantato la mia musica da Crotone a Milano, in tante piazze italiane”.

 

Tutto nasce dal brano “Crotone” che da solo gli ha aperto le porte a collaborazioni, incontri e che in maniera organica e senza promozione, ha trovato il modo di aprire il cuore delle persone. Dalen ha percorso in lungo ed in largo tutta Italia, macinando migliaia di chilometri, incontrando imprevisti sulla strada percorsa e ricevendo consensi da un pubblico attento e partecipativo.

“Urgenza tour”, questo il nome dello show di Dalen in 30 tappe, partito il 1° aprile da Bari, è nato dalla necessità dell’artista di cantare canzoni inedite (da qui ‘Urgenza Tour’) da solo, con le sue chitarre. Dalen ha deciso di concludere “Urgenza tour” con due feste, per radunare amici ed il suo nuovo pubblico. La prima lo ha visto protagonista il 6 settembre scorso al Festival del Peperoncino di Diamante ed un’altra, lo ha visto esibirsi il 16 settembre a Padova, città veneta che lo ha adottato artisticamente.

 

Per il cantautore originario di Crotone, città alla quale ha dedicato il brano-denuncia sui continui allagamenti e alluvioni, è stato un anno intenso. 12 mesi che lo hanno visto protagonista di eventi e collaborazioni importanti: dal festival culturale “La Luna e i Calanchi”, ideato dal paesologo e poeta Franco Arminio, insieme a Brunori Sas e all’attore Rocco Papaleo fino alla partecipazione sul palco del Premio Caccuri, nella stessa serata in cui era presente il Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri.

 

Dalen è stato ospite di Casa Sanremo, in occasione del Festival della canzone italiana 2023, aprendo il concerto dei Mattia Bazar. In primavera ha suonato live per radio nazionali e locali ricevendo a marzo a Lamezia, il Premio Nazionale Astrea per il singolo Crotone. Si è esibito sul palco prima degli spettacoli del musicista-chef, Joe Bastianich e Alex Britti.

Tanti gli incontri artistici e formativi, di un mestiere che si impara “on the road”: da Fiorella Mannoia a Sergio Cammariere, da Eman ai Sud Sound System, con cui Dalen sta lavorando ad una nuova canzone.

Altro incontro illuminante dell’anno fortunato, è stato quello di Dalen con il maestro Roberto Vecchioni che ha apprezzato molto la profondità delle sue canzoni, incitandolo a continuare a scrivere. Dopo la conclusione di “Urgenza tour”, Dalen si recherà negli studi di registrazione tra Roma e Milano, per dare vita ad un nuovo disco, ricco di sorprese.

Articoli Correlati