“Sono la forza e la libertà che fanno gli uomini egregi. La debolezza e la schiavitù non hanno mai fatto altro che dei malvagi” - Jean Jacques Rousseau
HomeAgoràAgorà Cosenza"Autunno Musicale" a Cosenza: sabato 1 ottobre, l'esibizione del Duo "Chaminade"

“Autunno Musicale” a Cosenza: sabato 1 ottobre, l’esibizione del Duo “Chaminade”

Il Duo “Chaminade“, delle musiciste D’Amore e De Vinco, si esibirà sabato 1 ottobre 2022 al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza alle ore 18.00. Due musiciste del Sud, due musiciste della Campania a Cosenza che presenteranno il programma “Fantasia italiana…e danze dal mondo”. La Fantasia dunque di scena Brettii ed Enotri: dalla musica italiana del cinema del ‘900 alle note calde della Spagna per poi avvicinarsi alle melodie napoletane. Un vero e proprio viaggio danzante quello che propongono le brave artiste italiane.

Il Duo “Chaminade”, delle musiciste D’Amore e De Vinco,con apprezzamenti di pubblico e di critica, si è esibito, tra l’atro, nel Festival di Bellagio e del Lago di Como in Bellagio; per le attivita’culturali promosse dal centro di ricerca scientifica Biogem in Ariano irpino; nella Rassegna internazionale di concerti, concorsi ed eventi di Noci (Bari); per la fondazione Napolitano di Napoli; per il Festival Autunno Musicale di Cosenza; nelle Rassegna Slow Flute Festival di Parma, Rassegne internazionali a Matera, Potenza, Capri e Anacapri, Spoleto, Terni; per il Teatro Petruzzelli di Bari, l’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia e di Cracovia, il Consolato di Breslavia; per il Festival Internazionale di Tarnov e di Francoforte. Caterina D’Amore si è diplomata brillantemente in Flauto presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino. Successivamente ha frequentato il corso triennale di Alto Perfezionamento presso la prestigiosa “Accademia Italiana del Flauto” in Roma, diplomandosi con il massimo dei voti, sotto la direzione del Maestro R. Guiot e vincendo il primo premio all’unanimità nel concorso dell’accademia. Si è diplomata ai Corsi Superiori del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino nelle classi di Flauto e Musica Contemporanea. Ha seguito corsi con il M° Tamponi, il M° Trevisani, il M° Hubert ed il M° Levine. Ha conseguito il diploma di Laurea di Secondo livello in Discipline Musicali presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino con la votazione di 110/110 e lode. Premiata anche in vari Concorsi Nazionali e internazionali, ha svolto e tuttora svolge attività concertistica, con successo di pubblico e di critica in diverse formazioni cameristiche, esibendosi in molteplici rassegne tra cui, Istituto Cultura Capri, Teatro Costanza di Pompei, Benevento Città spettacolo, Estate Musicale Sorrentina, Associazione Scarlatti di Napoli, Concerti del Chiostro a Villa d’Este (Tivoli), Festival di Loreto (Avellino), Festival dell’Aurora (Crotone), Estate Musicale Romana a Villa Torlonia, Leuciana festival di Caserta, “aspettando Giffoni” ad Av,Università degli studi di Salerno, Università di Potenza,etc, ed eseguendo repertori che vanno dal settecento alla musica contemporanea. Collabora come Primo Flauto con l’orchestra femminile “Alma Mahler Sinfonietta” con la quale ha eseguito concerti anche all’estero. Si è esibita,tra l’altro, nel balletto “Lo Schiaccianoci” di Pëtr Il’ič Čajkovskij, in qualità di Primo Flauto dell’Orchestra del Teatro Gesualdo di Avellino ,nel Concerto dell’Epifania daNapoli ripresa da Rai uno, nel “pierino e il lupo” di Prokoviev e come solista accompagnata dall’orchestra di Minsk nel festival di Laureana Ha tenuto corsi presso il dipartimento di matematica dell’Università Federico II di Napoli . E’ docente presso le scuole ad Indirizzo Musicale e da questo anno presso il Liceo musicale”Imbriani” di Avellino Antonella De Vinco, nasce ad Atripalda(AV), studia sino al conseguimento del diploma in pianoforte con il M° Carlo Lapegna e successivamente si perfeziona con il M°Franco Medori e la concertista Laura De Fusco. Ha frequentato varie Masterclasses tenute dai Maestri Franco Scala, Riccardo Risaliti e Boris Petrushansky. Nel 2006 ha conseguito brillantemente il Diploma Accademico di Laurea di II livello in Pianoforte presso il Consevatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli. Ha suonato per importanti istituzioni concertistiche ed enti musicali in Italia: Trieste – Teatro Miela, Chieti – Teatro Marrucino, Benevento – Teatro Comunale, Sassari – Teatro “G. Verdi”, Cagliari – Ente Concerti Palestrina, Torino – Teatro Alfieri, Milano – Teatro Piccolo,Bologna – Auditorium Università J. Hopkins, Ferrara – Casa dell’Ariosto, Perugia – Auditorium Università degli Stranieri,Teatro del Pavone, Spoleto – I Concerti dell’Orfeo, XI Stagione Concertistica – Toscana Classica A.GI.MUS di Firenze, Roma – Auditorium Sagrestia del Borromini, Bari – Fondazione Piccinni , Messina – Sala Laudamo Università, Società dei Concerti di Ravello, Società dei Concerti di Monza, Alba MusicFestival, Gressoney Festival Internazionale di Musica da Camera; in Europa: Germania (Philharmonie, Istituto Italiano di Cultura di Wolfsburg, I. I.C. di Amburgo, I.I.C. di Berlino, Auditorium Università di Kiel, Beethoven Haus di Bonn); Austria (Konzerthaus – Vienna); Spagna (Festival de Verano – Barcellona, “Espacios Sonoros “- Teatro de Murcia, Palacio Consistorial de Cartagena, Auditorio Nacional de Musica – Madrid), Portogallo (Auditorium Conservatorio – Oporto); Belgio (Auditorium Wielick – Liegi), Regno Unito( IIC di Londra), Francia (Musicalta Festival, Nancyphonie Festival, Parigi); Norvegia( Bergen Summer Festival); Russia( Società “Dante Alighieri” di Mosca); Bulgaria ( Sala Bulgaria – Filarmonica di Sofia, Residenza dell’Ambasciata d’Italia a Sofia), Repubblica Ceca- (Smetana Hall di Praga); in Sud America: Argentina (I.I.C. di Buenos Aires, Salon Dorado – La Plata); Brasile ( Dipartimento di Cultura dello Stato di San Paolo); Messico (IIC di Città del Messico, Teatro Principal di Puebla , Museo Nishizawa e Auditorium Università di Toluca, Museo National di Zacatecas); in Texas e California: Dallas, Istituto Italiano di Cultura di S.Francisco; in Nord America: Canada(Università di Toronto, Auditorium National di Ottawa, Chapelle du Bon Pasteur di Montreal); negli Stati Uniti: Carnegie Hall – New York; in Asia: Giappone (Kioto, Hiroshima, Metropolitan Art Space – Tokio). Ha curato la direzione artistica della XXVII e XXVIII edizione di “Musica in Irpinia” Festival Internazionale di orchestre. E’ Presidente dell’Associazione Musicale Internazionale “Arturo Toscanini” della quale dal 2006 ricopre anche la carica di Direttore Artistico pro-tempore.

Articoli Correlati