“È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità” - Albert Einstein
HomeFronte del palcoFronte del palco CatanzaroVittorio Grigolo travolge con la sua energia il pubblico di Armonie d'Arte...

Vittorio Grigolo travolge con la sua energia il pubblico di Armonie d’Arte Festival

Una sferzata di energia, un vero e proprio inno alla vita. Lo spettacolo confezionato da Armonie d’Arte Festival e andato in scena ieri sera al Parco Archeologico Scolacium di Borgia, in provincia di Catanzaro, rimarrà tra i momenti più belli di questa XXII edizione progettata e realizzata abilmente dal direttore artistico Chiara Giordano.

Il tenore internazionale Vittorio Grigolo ha travolto il pubblico con la sua bravura e simpatia, regalando uno show di arte vocale e teatrale, fra talento musicale e istinto scenico.

Una straordinaria voce ma anche una notevole intelligenza interpretativa che ha reso speciale ogni brano eseguito: dalle arie d’opera più note alle canzoni napoletane classiche più amate, e ai temi ormai immortali della musica “cantabile”.

Eccezionale il pianista Marco Boemi che ha accompagnato Grigolo in tutte le esecuzioni, quasi come in un gioco dove si sono fusi arte e tecnica, amore e pensiero.

E, poi, lei, il soprano d’arti Silvia Colombinisublime, elegante e grintosa allo stesso tempo. Oltre a duettare con il grande tenore, l’artista musicista ha presentato in prima assoluta il bozzetto “Lonely Moons“, un suggestivo dialogo tra lune lontane e solitarie tra l’est e l’ovest del mondo.

Doppio bis per l’eccezionale trio con “O sole mio” e “Volare” che Grigolo ha dedicato espressamente alla Calabria.

Ringrazio per l’invito Chiara Giordano – ha dichiarato il tenore – che con passione e perseveranza sta portando avanti questo Festival, unico per la sua bellezza e ricchezza di contenuti. Questo evento è stato creato espressamente per Armonie d’Arte. Esibirmi in questa cornice spettacolare, dove arte e storia si uniscono e fondono, è stato per me un onore e non vedo l’ora di poterci tornare.”

Grigolo ha ricevuto uno speciale riconoscimento realizzato dagli orafi Michele e Antonio Affidato, la maschera apotropaica simbolo di fortuna e successo per il futuro. A consegnare sono state il direttore della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le province di Crotone e Catanzaro, Stefania Argenti, e il sindaco di Borgia, Elisabeth Sacco.

Articoli Correlati