“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeCalabriaVibo ValentiaCandeggina nelle ampolle di acqua e vino durante la messa nel Vibonese:...

Candeggina nelle ampolle di acqua e vino durante la messa nel Vibonese: la solidarietà della Cec al vescovo di Mileto

La Conferenza episcopale calabra, riunitasi a Catanzaro, ha espresso solidarietà al vescovo di Mileto – Nicotera – Tropea e segretario della Cec, mons. Attilio Nostro, per i recenti atti intimidatori subiti da due presbiteri della sua diocesi, “facendo proprio l’appello del presule a non scoraggiarsi e a combattere il male con il bene”. I sacerdoti delle parrocchie di Pannaconi e di Cessaniti, nel vibonese, nei giorni scorsi sono stati fatti oggetto di varie intimidazioni. A don Felice Battaglia, parroco di Pannaconi, ignoti hanno anche messo della candeggina nelle ampolline dell’acqua e del vino usate per celebrare l’eucarestia. I vescovi calabresi, inoltre, è scritto in una nota, “hanno rivolto il loro ringraziamento al procuratore della Repubblica di Vibo Valentia Camillo Falvo, per aver speso parole e professionalità a sostegno della Chiesa in questa delicata situazione”.

Articoli Correlati