“La verità non muore mai” - Seneca
HomeCalabriaReggio CalabriaFattoria della Piana e Torre di Mezzo, l’unione fa la forza. Il...

Fattoria della Piana e Torre di Mezzo, l’unione fa la forza. Il meglio della qualità calabrese

La Calabria buona si unisce. Giovedi 1 giugno si è svolta presso la sede di Torre di Mezzo la conferenza stampa per la presentazione dell’ultimo prodotto nato dalla collaborazione tra Torre di Mezzo e Fattoria della piana, la bottiglia di latte da 1 litro di Alta Qualità.

Nel corso dell’evento è intervenuta l’amministratrice della soc. Agr. Torre di Mezzo Fulvia Caligiuri che ha aperto la conferenza con un emozionato ricordo del Cavaliere Renzo Caligiuri, da sempre un riferimento importante per l’azienda Torre di Mezzo e per l’agricoltura calabrese ed ha voluto sottolineare l’unicità della filiera del latte Alta qualità Torre di mezzo, l’unica 100% Calabrese.

“Per evidenziare l’importanza della tracciabilità -ha spiegato la Caligiuri – si è deciso di aggiungere sull’etichetta della nuova bottiglia un codice a barre che scansionato permette di scoprire i dettagli tutta la filiera”.

La parola è poi passata a Carmelo Basile, presidente di Fattoria della Piana, il quale ha voluto precisare come la collaborazione tra aziende Calabresi sia fondamentale per far crescere sia le aziende che il nostro territorio. L’imprenditore ha poi espresso il suo orgoglio per questa partnership nata nel 2018 e che ha permesso di portare avanti la “Calabria Buona” creando una partnership che dimostra come per andare veloci si va da soli mentre per andare lontano serve andare insieme.

Le specifiche tecniche sono state poi esposte da Federica Basile, responsabile distribuzione, che ha parlato dell’impegno di Fattoria della Piana nel distribuire prodotti freschi e freschissimi in Calabria e Sicilia tramite 25 mezzi refrigerati che consegnano quotidianamente eccellenze lattiero casearie a meno di 24 ore dalla produzione.

Grande entusiasmo soprattutto per il latte da 1 litro di Alta Qualità con il quale le due aziende si ripromettono di portare sulla tavola dei consumatori un latte che sia sostenibile non solo al livello ambientale e sociale ma anche economico con un packaging riciclabile che permette di abbattere i costi e quindi poter avere 1 litro di latte allo stesso prezzo con cui in precedenza si acquistavano 75cl.

Le conclusioni sono spettate all’assessore dell’agricoltura Gianluca Gallo che ha dedicato un pensiero ai giovani calabresi che vanno via ed alle unicità della nostra regione che devono servire a costruire alternative per questi giovani ed un rinnovato impegno da parte della regione Calabria a supportare il settore della zootecnia da latte, settore strategico per la nostra regione sia per la tracciabilità alimentare che per la tutela delle aree interne.

Articoli Correlati