“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaReggio CalabriaPolistena (RC), FdI ricorda le vittime dell'eccidio alla Banca Popolare

Polistena (RC), FdI ricorda le vittime dell’eccidio alla Banca Popolare

“Come di consueto, anche quest’anno nel cinquantunesimo anniversario della strage perpetrata il 5 luglio 1971 ai danni degli inermi impiegati della Banca Popolare di Polistena, il circolo di Fratelli d’Italia di Polistena ha inteso ricordare quegli avvenimenti e soprattutto le vittime di quell’infame momento di violenza, Pasquale Valensise, Francesco Iemma, Francesco Scarano e Giovanni Garcea, deponendo una corona di fiori sulla lapide che ricorda quella strage.

All’omaggio alle vittime hanno partecipato iscritti, anche dei paesi viciniori, simpatizzanti e appartenenti alla neo-costituita Associazione “Uniti per Polistena” capeggiati dal Presidente Alfredo De Pasquale.

Continueremo ad onorare questi martiri ed a trasmettere alle future generazioni il loro esempio di abnegazione declinata fino all’estremo sacrificio nella convinzione che queste fulgide figure rappresentino l’intera comunità polistenese onesta, lavoratrice e solidale.

Ci rammarica però notare l’assenza delle istituzioni comunali che, impegnate in altre manifestazioni sulle stragi ancora auspicabilmente non avvenute, hanno dimenticato quella che purtroppo è avvenuta più di mezzo secolo fa e che ha segnato indelebilmente la nostra cittadina. Niente invece abbiamo da aggiungere sui comitati “spontanei” che così come spontaneamente sono nati altrettanto spontaneamente si sono dissolti”.

Lo scrive, in una nota, il commissario di FdI Polistena, Antonio Versavia.

Articoli Correlati