“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaCosenzaIntimidazione a candidata elezioni a Praia a Mare, la condanna del sindaco...

Intimidazione a candidata elezioni a Praia a Mare, la condanna del sindaco De Lorenzo: “Vile gesto”

“Condanno fermamente e senza alcun dubbio il vile gesto compiuto nei confronti di Antonella Melito a cui va la sincera solidarietà e vicinanza mia e dell’amministrazione comunale di Praia a Mare per quanto ha dovuto subire. Praia a Mare non è questa e sono convinto che una risicata minoranza di individui scorretti non possa e non debba danneggiare le tante, tantissime persone per bene di questo paese, di cui la cui vittima dell’intimidazione è più che degna rappresentante. L’ho contattata telefonicamente appena ho appreso dell’intimidazione”.

Così il sindaco di Praia a Mare, Antonino De Lorenzo, stigmatizza il messaggio minatorio affisso nelle scorse ora al cancello dell’abitazione di Antonella Melito, candidata alle scorse elezioni comunali con la lista Amare Praia.

“Al gruppo consiliare e al gruppo politico di Amare Praia – ha aggiunto il primo cittadino praiese – estendo la solidarietà per quanto accaduto. Faccio pieno affidamento sulle forze dell’ordine, già interessate della vicenda, affinché possano risalire all’identità dei responsabile dell’infame gesto. Nelle prossime ore stabiliremo con loro un contatto continuato per avere tempestivamente aggiornamenti sulla esecrabile vicenda. Da chi indaga aspettiamo con ansia anche novità circa l’accertamento della natura di un gesto vandalico nei confronti dell’avvocato Norina Scorza, già consigliera comunale di Praia a Mare che ho raggiunto telefonicamente nella tarda mattinata di oggi. Anche a quest’ultima va la vicinanza dell’amministrazione comunale”.

Articoli Correlati