“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo” - Immanuel Kant
HomeCalabriaCosenzaCosenza, celebrazioni dell'ottavo centenario della Cattedrale: i divieti di sosta e di...

Cosenza, celebrazioni dell’ottavo centenario della Cattedrale: i divieti di sosta e di transito per sabato 25 giugno

In occasione della Solenne Celebrazione per l’Ottavo Centenario della Cattedrale di Cosenza, in programma sabato 25 giugno in Piazza 15 Marzo, alle ore 17,30, presieduta da Sua Eminenza, il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Santa Sede e Legato Pontificio per l’800° anniversario della dedicazione della Cattedrale, la Polizia Municipale, tenuto conto della partecipazione di numerose autorità religiose, civili e militari oltre ad una nutrita presenza di fedeli, ha emanato un’ordinanza resasi necessaria per l’adozione temporanea di specifici provvedimenti viabilistici atti a garantire le condizioni di sicurezza ai partecipanti e agli utenti della strada. Pertanto è stato istituito per sabato 25 giugno, dalle ore 12,00 alle ore 22,00 il divieto di sosta con rimozione:

– su Piazza 15 Marzo, per tutta la sua estensione;

– su via Paradiso, per tutta la sua estensione, eccetto i veicoli autorizzati;

– su Corso Telesio, per tutta la sua estensione;

sulla bretella compresa tra via Antonio Serra e Piazza 15 Marzo, per tutta la sua estensione;

– su Piazza Vittime Civili di Guerra, per tutta la sua estensione, eccetto i veicoli autorizzati.

Il provvedimento della Polizia Municipale dispone, inoltre, sempre per sabato 25 giugno, dalle ore 12,00 alle ore 22,00, il divieto di transito su:

– Piazza 15 Marzo;

– via Paradiso, eccetto i veicoli autorizzati;

– Corso Telesio;

– Via Antonio Serra;

– sulla bretella compresa tra via Antonio Serra e Piazza 15 Marzo;

– Piazza Vittime Civili di Guerra, eccetto i veicoli autorizzati.

Nel corso della manifestazione , gli agenti di polizia stradale in servizio adotteranno, per motivi contingenti, le appropriate misure di regolazione del traffico ed ogni altro opportuno provvedimento che la situazione dovesse richiedere.

Le linee di trasporto pubblico subiranno quelle modifiche di percorso e di fermata che si renderanno necessarie durante lo svolgimento della manifestazione.

Articoli Correlati