“Scuotendosi di dosso il giogo politico, la società civile si scuote di dosso i lacci che avvincevano il suo spirito egoista” - Karl Marx
HomeCalabriaAutonomia differenziata, Furgiuele (Lega) dalla parte del ddl Calderoli: "Felice di vedere...

Autonomia differenziata, Furgiuele (Lega) dalla parte del ddl Calderoli: “Felice di vedere bandiera Calabria sventolare in Aula”

“Sono fiero di essere intervenuto in discussione generale, contribuendo nel portare a casa la riforma dell’Autonomia, pur non avendola potuta votare perché sanzionato. Il ddl Calderoli, porta con sè in dote l’individuazione dei Lep il cui finanziamento è imprescindibile per l’assegnazione delle materie che ne richiedono la prerogativa. Per chiarezza, nessuna regione diventa autonoma da domani, ma ogni territorio potrà chiedere di avviare l’iter di assegnazione per materia, il tutto attraverso un iter articolato di pesi e contrappesi  volti a garantire, chi la materia la chiede, chi la materia la da e chi decide di non partecipare a questo processo. L’autonomia differenziata non obbliga alcuna regione: chi vorrà sarà libero  di non partecipare a questo processo. E poi basta con le fake news del M5S: le persone potranno continuare a farsi curare dove meglio credono, e il cittadino avrà di fronte una classe politica chiamata a gestirla in piena autonomia, responsabilità e nel rispetto dei vincoli costituzionali di solidarietà. Sono felice di aver visto la bandiera della Calabria sventolare in aula ma mi dispiace per qualche collega di Forza Italia che ha votato in difformità con il proprio partito di appartenenza, che al Senato e alla Camera ha rispettato gli accordi sul programma di governo. Il centrodestra , tuttavia, ne esce forte e coeso”.
Così il vice capogruppo della Lega alla Camera, il deputato calabrese  Domenico Furgiuele.
Articoli Correlati